Sofia Coppola e Valentino firmano la Traviata all’Opera di Roma

2
CONDIVIDI
Sofia Coppola e Valentino firmano la Traviata all’Opera di Roma
Sofia Coppola e Valentino firmano la Traviata all’Opera di Roma
Sofia Coppola e Valentino firmano la Traviata all’Opera di Roma

ROMA. 22 MAR. Sarà la figlia del grande regista cinematografico americano Francis Ford Coppola a dirigere l’opera lirica di Giuseppe Verdi che, sarà presentata dal 24 Maggio al 30 Giugno a Roma. Sofia Coppola, anch’ella figura di spicco del cinema americano, è stata scelta dallo stilista  Valentino dopo la visione del film “Marie Antoinette”.

“Nella mia vita ho sempre sognato di fare una Traviata in maniera nuova” diceValentino Garavani, “I grandi maestri, da Visconti a Zeffirelli, dalla Callas a Piero Tosi mi hanno ispirato in questo mio nuovo impegno. Ho voluto una Traviata classica e splendida e ho chiesto a Sofia Coppola di dare quel tocco moderno e sorprendente che la renderà speciale” .

Un’esperienza definita “speciale” dallo stilista stesso in quanto si tratta di “un sogno che diventa realtà”. Il couturier infatti, è da sempre affascinato dall’arte lirica e dalla sua capacità di creare mondi fantastici e moderni, attraverso musiche meravigliose e senza tempo. Valentino, si occuperà della realizzazione dei costumi di Violetta, mentre Maria Grazia Chiuri e Pier Paolo Piccioli, direttori creativi del marchio, si occuperanno dei costumi di Flora e del coro, in collaborazione con la sartoria del teatro.

 

Le scene della Traviata saranno firmate da Nathan Crowley, mentre le musiche saranno opera di Jader Bignamini.

I biglietti per “La Traviata” sono già disponibili presso il botteghino del Teatro dell’Opera e sul sito. Lo spettacolo andrà in scena per quindici rappresentazioni.

FRANCESCA CAMPONERO

2 COMMENTI

  1. Scusate, ma questo articolo è surreale nella sua disinformazione. Innanzitutto, si apprende che Sofia Coppola “dirigerà” la Traviata. Forse salirà sul podio e condurrà l’orchestra? O forse si occuperà della regia? Altra domanda: chi dirigerà? E chi canterà? Non ci crederete, ma in un’opera la figura più importante è il direttore d’orchestra e, insieme a lui, i cantanti. Il regista, conta come la cornice in un quadro. Apprendo inoltre che le musiche saranno opera di Jader Bignamini. Ma la musica della Traviata, scusate, non è stata scritta da un tale Giuseppe Verdi? O forse – ma butto lì un’ipotesi, Bignamini è il direttore d’orchestra? Ora, dai, accusatemi di essere saccente… Con delusione per la disinformazione e la trascuratezza! Non si può far scrivere di opera a chi non ha nemmeno una vaga idea di cosa sia un’opera!!!

  2. Caro Marco lei ha messo il dito sulla piaga: ha pienamente ragione nel dire che ahimè ad oggi la regia ha più importanza della direzione d’orchestra e dei cantanti, ed è proprio questo che fa notizia , il fatto che la regia sia affidata ad una regista cinematografica! se avessi parlato di una “comune” Traviata al Teatro dell’Opera di Roma l’articolo sarebbe stato di minor interesse, visto che per altro Liguria notizie ha redazione a Genova . per quanto riguarda la musica so benissimo che traviata è stata scritta dal compositore di Busseto, Bignamini sarà sul podio( mi scuso per la poca chiarezza in questo senso).

LASCIA UN COMMENTO