Home Cronaca Cronaca Italia

Slow Food a Torino: Gusto terra e mare

1
CONDIVIDI
ugazandresln
Slow food a Torino

TORINO 20 AGO. Deve ancora debuttare ed è già un appuntamento cult della prossima edizione del Salone del Gusto e Terra Madre 2014 organizzato da Slow Food, in programma dal 23 al 27 ottobre a Torino negli spazi di “Lingotto Fiere” e “Oval”.

È la Scuola di Cucina, all’esordio nel padiglione 5 del Lingotto, dedicato interamente all’educazione: non più semplici show, ma una formula che coinvolge direttamente gli spettatori.

La maggior parte degli incontri, tutti disponibili e prenotabili su http://www.slowfood.it, sono andati a ruba e per i grandi nomi, come Davide Scabin, Mauro Uliassi, Niko Romito e Massimo Bottura, non si trova un biglietto già da settimane. Anche le new entry, come il peruviano Andres Ugaz (in foto in alto) che prepara i “cebiches”, sono ormai un’esperienza riservata solo a chi è riuscito ad accaparrarsi un ingresso.


alijajoseanlnIl segreto di questo successo? Due ore di lezione, 25 partecipanti per instaurare un dialogo diretto con lo chef, ambiente studiato “ad hoc” per seguire passo passo la nascita di un piatto d’alta gastronomia o della tradizione popolare, proprio come avviene nella cucina di un ristorante.
Tra gli altri segnaliamo: dal ristorante “Nerua” del Museo Guggenheim di Bilbao lo stellato Josean Alija (in foto), dal Brasile Regina Tchelly, vera artista della cucina degli avanzi. Tra gli italiani, anche il genovese Luca Collami (in foto) chef di “Baldin” che svela i trucchi per preparare polpi, seppie e calamaretti con cotture veloci e risultati eccellenti.collamilucaln

Quello del Salone è un assaggio dei Corsi amatoriali e due Master di Scuola di Cucina organizzati a Pollenzo in provincia di Cuneo dall’Università degli Studi di Scienze Gastronomiche, web http://www.lascuoladicucinadipollenzo.it
Dal blog del Salone un approfondimento sulla cucina del recupero al link http://goo.gl/L0gIic e un’intervista allo spagnolo Josean Alija al link http://goo.gl/Niytpk.

Il Salone del Gusto e Terra Madre torna dunque dal 23 al 27 ottobre prossimi a Torino a “Lingotto Fiere” e Oval”, organizzato da Slow Food, Regione Piemonte e Città di Torino, in collaborazione con il Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali.

Si può seguire l’avvicinamento al Salone anche sui social:
https://www.facebook.com/salonedelgustoterramadre
https://www.facebook.com/Italia.slowfood
https://twitter.com/slow_food_italy (segui #SaloneDelGusto #TerraMadre)
https://www.youtube.com/user/SlowFoodItalia.

Marcello Di Meglio

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here