Home Cronaca Cronaca Italia

SLOW FOOD. MARCIA DI AVVICINAMENTO ON-LINE AL “SALONE DEL GUSTO E TERRA MADRE 2014”. DAL 23 AL 27 OTTOBRE A TORINO

1
CONDIVIDI
slowfoodsalone14logoln
Slow Food: Si inaugurano gli appuntamenti settimanali con il “Salone del Gusto e Terra Madre 2014”

TORINO 27 GIU. Slow Food: Si inaugurano gli appuntamenti settimanali con il “Salone del Gusto e Terra Madre 2014” con la proposta di approfondimento su uno dei temi che più stanno a cuore a Slow Food, l’associazione organizzatrice della manifestazione autunnale che ruota intorno a tutte le forme di cultura del cibo sostenibile “buono e giusto”: la tutela della biodiversità e l’”Arca del Gusto”, il progetto più ampio e internazionale di Slow Food dedicato ai prodotti da salvare.

Il “Salone del Gusto e Terra Madre” torna, infatti, dal 23 al 27 ottobre prossimi a Torino presso gli spazi di “Lingotto Fiere” e “Oval”, organizzato da Slow Food, Regione Piemonte e Città di Torino, in collaborazione con il Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali.

Il sito web della manifestazione torinese offre, come per ogni edizione, curiosità e interviste, editoriali e ricette, anticipando temi, personaggi e prodotti che saranno protagonisti dal 23 al 27 ottobre al Lingotto nel caopoluogo piemontese. Non c’è quindi che l’imbarazzo della scelta: cliccare, leggere e preparars insieme a Slow Food a vivere l’evento.


Il “Salone” porta 10.000 prodotti sull’”Arca del Gusto”.

L’”Arca del Gusto” è, insieme all’”Agricoltura Familiare”, una delle tematiche portanti di questa prossima edizione del “Salone del Gusto e Terra Madre”. Ma che cos’è l’”Arca del Gusto”? Linkare su http://goo.gl/IQHkYF

E come può ognuno di noi contribuire a questo progetto? Linkare http://goo.gl/DJ94Os

La biodiversità secondo Slow Food. Ne parliamo con Gaetano Pascale, Presidente di Slow Food Italia. Qual è la situazione nel nostro Paese e quali le priorità di Slow Food? Linkare http://goo.gl/atXruD

I passeggeri più curiosi dell’”Arca del Gusto”.
Tra i prodotti già a bordo ce ne sono alcuni davvero “strani”, alcuni per la forma, altri semplicemente per il nome, altri ancora perché in determinate zone del mondo si mangiano e in altre no, qualche esempio? Linkare http://goo.gl/PLGo3namarantopiantaln

Le ricette dell’”Arca”: sformato di amaranto e verdure. Oggi sia fa amicizia con un passeggero dell’”Arca del Gusto”: l’amaranto. Ne avete mai sentito parlare? È una pianta, che produce dei semini commestibili e molto buoni. Sull’”Arca del Gusto” ce ne saranno ben due, quello messicano, chiamato “amaranto di Tehuacàn” (in foto) e quello ecuadoriano, chiamato “amaranto Nero”. Linkare http://goo.gl/iMDi4f

Si può seguire passo passo il percorso di avvicinamento alla kermesse” torinese del buon palato anche sui social
https://www.facebook.com/salonedelgustoterramadre
https://www.facebook.com/Italia.slowfood
https://twitter.com/slow_food_italy (seguire #Salone).

Marcello Di Meglio

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here