Sinistra e Destra: Doria imiti Sala e chieda più soldati in città

5
CONDIVIDI
Strade Sicure funziona anche nei caruggi: acchiappato senegalese

GENOVA. 16 NOV. Dopo che ieri, a sinistra, l’autocandidato sindaco del Pd, Simone Regazzoni, ha dato ragione al sindaco di Milano Beppe Sala chiedendo più soldati anche per Genova, oggi a favore dell’Esercito in città si schiera anche la destra.

Gianni Plinio, Vice Coordinatore Regionale Fratelli d’Italia e Massimo Spinaci, coordinatore genovese, hanno invitato il sindaco Marco Doria ad imitare il sindaco Beppe Sala per chiedere “l’invio di adeguati contingenti di militari per garantire la sicurezza nelle periferie cittadine”.

“Sindaco Doria – hanno detto Plinio e Spinaci – se ci sei batti un colpo! La presenza di militari a fianco di carabinieri e poliziotti garantisce un più adeguato controllo del territorio e costituisce un valido deterrente nei confronti di delinquenti e malavitosi. Non è più tollerabile che chi abita e lavora non soltanto nel Centro Storico, ma anche nelle nostre periferie, debba aver paura.

 

A Sampierdarena, dove imperversano pericolose bande di latinos, presidi fissi e mobili di militari sarebbero in grado di esercitare una efficace azione di prevenzione sia nelle ore notturne che diurne. Ugualmente nelle aree più calde degli altri quartieri cittadini. Più militari e agenti nelle strade equivale a meno delinquenza e più sicurezza. Prendiamo atto con soddisfazione che la sinistra arriva a giudicare utili le soluzioni della Destra con qualche anno di ritardo: meglio tardi che mai”.

 

5 COMMENTI

  1. Ma come? Era una cosa di Berlusconi ed ora si accorgono che servono? Quando li mandava Silvio le zecche rosse protestavano e la sinistra godeva. Ora che.con l’arrivo di questi clandestini,grazie compagni, si accorgono che sono utili come deterrente? Ma fatemi il piacere…….dite ai vostri amici giudici che caccino gli stranieri e mettano in galera i rei e non le.Forze dell Ordine!!!!!

LASCIA UN COMMENTO