Home Sport Sport Savona

Sincro, titolo tricolore a Bologna per Ferro-Cerruti nel duo

0
CONDIVIDI
Nuoto Sincronizzato

SAVONA 4 GIU. Si confermano campionesse d’Italia. Alla “Carmen Longo” di Bologna, dove sono in svolgimento fino a domenica i campionati assoluti estivi, Linda Cerruti e Costanza Ferro (Marina Militare/Rari Nantes Savona) vincono la finale del doppio libero con 93.233 punti: 27.800 per l’esecuzione,37.333 per l’impressione artistica e 28.100 per la difficoltà. Linda e Costanza, due medaglie d’argento in Coppa Europa a Cuneo, portano lo stesso con il quale si sono classificate seste ai Giochi Olimpici di Rio de Janeiro ma con alcune modifiche, alle quali stanno lavorando già da tempo in previsione dei mondiali di Budapest. “C’è una parte inusuale per il nuoto sincronizzato – spiega il commissario tecnico azzurro Patrizia Giallombardo – fatta di movimenti armonici quasi inediti. Nella prima parte di gambe, ad esempio, con i piedi sembra che stiamo dipingendo una tela. Le musiche sono quelle di Ludovico Einaudi, morbide e rilassanti come le arti della danza e della pittura”.

Al secondo posto Manila Flamini e Francesca Deidda (Fiamme Oro/Aurelia Unicusano) con 90.533 punti e un esercizio fatto su misura per questi campionati assoluti. Lo avevano portato al Len Trophy e si tratta di una coreografia che si adatta alle loro caratteristiche.

Terzi Giorgio Minisini e Mariangela Perrupato (Fiamme Oro/Aurelia Unicusano) con 88.933. I vice campioni d’Europa e bronzo mondiale nel libero, hanno ripetuto lo stesso esercizio con il quale hanno vinto la Coppa Europa a Cuneo un mese fa. In quella occasione, il 7 maggio, avevano ricevuto 87.633 punti, oggi ne hanno ottenuti oltre mille in più. Hanno reinterpretato Giulietta e Romeo ma non sarà questo l’esercizio che presenteranno ai prossimi campionati del mondo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here