Home Cronaca Cronaca Genova

Siap Genova: poliziotti in servizio dopo solo 3 ore di riposo

0
CONDIVIDI
Siap Genova: poliziotti in servizio dopo solo 3 ore di riposo

GENOVA. 30 SET. Due estati fa Genova e tutta la Polizia di Stato ha pianto di fronte al dramma della morte di un poliziotto a Ventimiglia durante un gravoso servizio di ordine pubblico.

Abbiamo apprezzato le importantissime parole del Capo della Polizia proferite in occasione delle toccanti cerimomie organizzate in memoria del collega Diego Turra al quale è stata intitolato anche un locale del 6° Reparto Mobile della Polizia di Stato.

Parole che ci hanno confortato perchè puntavano ad un abbattimento significativo dei carichi di lavoro di chi opera sul territorio in condizioni di stress psico fisico altissime mentre sino ad oggi sul nostro territorio, beffardamente, non esiste nemmeno un dipendente esposto a rischio da stress correlato. Un assurdità


Ieri a Torino, durante i servizi in atto per l’evento G7, 30 poliziotti del 6° Reparto Mobile di Genova, dopo aver lavorato presso il capoluogo piemontese, sono stati fatti rientrare agli alloggi di servizo dislocati a Bardonecchia (a 90 km da Torino) alle ore 03.00 per essere di nuovo impiegati in servizio alle ore 06.00. Tre ore di riposo, pianificate dallo staff organizzativo dei servizi con il silenzio assenso di chi ha la responsabilità oggettiva del contingente genovese.

“Siamo più che certi dell’autenticità delle parole di un ‘Capo’ – dichiara Roberto Traverso del Siap di Genova – che sta facendo moltissimo per rendere meno incerto il futuro della Polizia di Stato ma oggi abbiamo la conferma certificata che stia predicando in un “deserto” arido e sordo alle esortazioni positive: sordità basata sulla voracità di coloro (fortunatamente non tutti) che sul territorio gestiscono l’ordine pubblico pensando prima di tutto ai risultati pro carriera. Ci chiediamo semplicemente con quale coraggio si potrebbe affrontare un altro funerale di fronte a questa insolente sordità! Cosa dovremo dire ai figli e alle mogli di chi ci lascia la pelle? Non possiamo accettare che l’importante linea tracciata dal Capo della Polizia venga cancellata da chi pensa di comprare con lo straordinario più mal pagato d’Europa i poliziotti genovesi e per questo auspichiamo che dopo la denuncia del SIAP il Dipartimento della Pubblica Sicurezza intervenga sul nostro territorio per mettere un argine a questa deriva, prima che sia troppo tardi”.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here