Siap: efficace raccolta firme a Genova Sestri Ponente.

0
CONDIVIDI
Polizia, Siap: Affrontare disagio psicologico e stress correlato
siap-presidio
Siap: raccolta firme per rafforzamento Commissariato Sestri Ponente.

GENOVA. 29. SET. Stamani a Sestri Ponente, in Via Sestri all’altezza di Piazza Baracca, si è tenuta un’efficace raccolta firme da parte del SIAP, Sindacato Italiano Appartenenti Polizia. Presente Roberto Traverso, Segretario Provinciale SIAP ed altri appartenenti alla citata sigla sindacale,tra i quali alcuni Agenti operativi presso il medesimo Commissariato di Genova Sestri Ponente. Partecipatissima l’iniziativa. In appena un’ora e mezza sono state raccolte oltre 250 firme.

La raccolta firme di stamani è stata volta ad effettuare una sensibilizzazione sulle delicatissime condizioni in cui operano gli Agenti di Polizia di Stato del Commissariato di Genova Sestri Ponente, Commissariato nella cui giurisdizione rientra un bacino d’utenza vastissimo, che si estende dall’area aeroportuale fino a Vesima, includendo l’entroterra.

Il Documento sottoscritto dai cittadini infatti verrà inoltrato dal SIAP al Prefetto di Genova, con l’intenzione di sottolineare il percorso itinerante del SIAP sul territorio provinciale finalizzato a coinvolgere migliaia di genovesi che rivendicano un modello di sicurezza basato sulla prevenzione sociale e quindi su politiche che debbono investire sul concreto recupero dell’attività investigativa.

 

Come già accennato, il SIAP sottolinea che le competenze del Commissariato di Sestri Ponente sono paragonabili a quelle di una Questura di medie dimensioni, presenti sul territorio nazionale, visto che appunto deve garantire sicurezza per una popolazione di circa 220 mila abitanti ed il suo organico negli ultimi 10 anni è scemato da 70 a 35 lavoratrici e lavoratori della Polizia di Stato.

Il SIAP fa notare come il costante abbandono dell’attività basata sulla prevenzione investigativa, a causa della carenza di risorse, abbia determinato l’incremento dei reati predatori e furti. Inoltre è ormai noto che le presenti e silenziose infiltrazioni mafiose sul territorio aumentino usura e riciclaggio. Situazione destinata ad aggravarsi visto che la Questura dei Genova lamenta una carenza media di personale del 30% rispetto alle piante organiche ministeriali previste dal 1989.

In virtù di questi dati concreti, il SIAP chiede che, affinché possa essere garantita la sicurezza della categoria delle lavoratrici e dei lavoratori della Polizia di Stato, il Commissariato di Genova Sestri Ponente venga immediatamente rafforzato insieme agli altri presidi in prossimità della Questura che si trovano sul territorio provinciale genovese.

La risposta dei cittadini di Sestri Ponente stamani si è rivelata adeguata. Ora confidiamo che le Istituzioni facciano altrettanto.

LASCIA UN COMMENTO