“SI’, VIAGGIARE!”, QUARTA PUNTATA: LO SPETTACOLO DI VOLTERRA

10
CONDIVIDI
Veduta Paese
Veduta Paese
Veduta Paese Volterra

GENOVA 30 LUG. Quarta puntata della nostra rubrica estiva per le vacanze “Sì, Viaggiare!”.

Dopo la scorsa puntata che ci ha portato oltre confine, in Francia, ritorniamo nel Bel Paese e nella bellissima Toscana. Dopo aver visitato Pisa e Lucca ecco ora Volterra.

Un fantastico borgo medievale ricco di storia e cultura, incastonato nella meravigliosa bellezza delle colline toscane, uniche nel loro genere. Le mura che circondano il confine della città rendono Volterra unica, arroccata sulla propria collina quasi a difesa del proprio splendore.

 

COME ARRIVARE

Auto:

Si arriva a Volterra da tre strade principali: da Cecina (40 km), da Colle Val d’Elsa (28 km) o da Pontedera (48 km).

Distanze da Volterra:

– Toscana: Firenze: 70 km; Siena: 47 km; Pisa: 63 km: Livorno: 66 km; Grosseto: 120 Km.

– Nord: Genova: 217 km; Bologna: 166 km: Milano 328; Torino: 386 km; Venezia: 311 km; Trieste: 435 km.

– Sud: Roma: 244 km; Napoli: 454 km; Bari: 694 km; Catanzaro: 877 km.

Treno:

Per chi si muove in treno, la stazione di Saline di Volterra, frazione a circa 10 km dal centro di Volterra, è collegata unicamente alla stazione di Cecina, con littorina e con percorrenze poco frequenti, prevalentemente durante il periodo scolastico. A volte la tratta Cecina – Saline di Volterra viene effettuata con servizio automobilistico sostitutivo sempre a carico delle Ferrovie dello Stato.

Le stazioni ferroviarie vicine più utilizzate sono quelle di Cecina e di Pontedera. Questa stazioni sono collegate con Volterra con autobus.

Questo slideshow richiede JavaScript.

10 COMMENTI

LASCIA UN COMMENTO