ARCHIVIO

Sestri Ponente, marocchino ruba e poi minaccia genovese con cocci bottiglia: preso

GENOVA. 7 LUG. Un equipaggio del Nucleo Radiomobile ieri ha denunciato in stato di libertà per “ingresso e soggiorno illegale nel Territorio dello Stato” e “lesioni personali, minacce e furto aggravato” un marocchino di 37 anni, con pregiudizi di polizia.

Il migrante irregolare, a seguito di futili motivi, con dei cocci di bottiglia minacciava un genovese di 29 anni e un cinese di 40 anni in via Biancheri.

Nella circostanza, il 29enne, nel tentativo di disarmarlo, colpiva con una sedia di plastica al braccio e alla nuca il 37enne, che dava ulteriormente in escandescenze, ma veniva fermato poco dopo dai carabinieri, tempestivamente intervenuti.