SERTECO VOLLEY SCHOOL GRANDE FESTA AL NATALE SOTTO RETE

0
CONDIVIDI

IMG_6045GENOVA. 14 DIC. Domenica speciale per le ragazze della Serteco Volley School che hanno vissuto il “Natale sotto rete” organizzato dalla Serteco per le 280 pallavoliste del settore giovanile e della Scuola Volley.

Una grande festa al PalaFigoi con tornei di babyvolley, mini, superminivolley e under 12 con 120 ragazzine in campo allenate a rotazione dalle ragazze della prima squadre. A condurre la giornata Marco Malaspina, responsabile del settore giovanile, con i tecnici Alessandro Domenici, Massimiliano Coppolecchia, Barbara Baldacci, oltre a Tatiana Cafasso e Francesco Ercole, allenatori della B2.

Al loro fianco anche le istruttrici della Scuola Volley: Camilla Iandolo, Federica Marchio’, Erika Francone, Beatrice Cavallo, Giulia Stasi, Valentina Rossi, Eugenia Bertirotti.
“E’ stata una bella occasione di sport e di festa – spiega Malaspina – e dal punto di vista agonistico in evidenza si e’ messo il nuovo gruppo delle 2006 che hanno ben figurato nel torneo di categoria superiore arrivando prime”. Tra sfide miste sul campo, gara delle torte a bordo campo ed estrazione della lotteria, la domenica della Serteco si e’ chiusa con l’augurio del presidente Molisani. “La nostra mission e’ fatta di agonismo ma anche e soprattutto di sociale. E’ bello vedere così tante ragazzine, tante famiglie, tutti insieme grazie alla pallavolo e alla nostra attività. Siamo una comunità di grandi numeri e valori. Speriamo festeggiare tante altre occasioni del genere”.

 

Sul campo la Serteco ha combattuto in casa della capolista Acqui, arrivando sia nel primo che nel terzo set vicinissime alla conquista del parziale. Il 3-0 finale per le piemontesi non rende giustizia al l’andamento del match (20/25, 11/25, 23/25).  “C’è la siamo giocata alla pari – conferma Jessica Leonardi, libero delle arancionere – e meritavamo qualcosina di più. Nei momenti decisivi ci è mancata un po’ di incisività.

Sabato prossimo ci sarà il derby in casa della Normac Avb quale ultimo impegno del 2015. “Sarà una bella sfida – confessa, Federica Grosso – molto difficile ma affascinante. Contro Acqui abbiamo fatto bene per due set contro una squadra veloce e molto potente. Adesso proviamo a chiudere l’anno con un bel risultato”.

LASCIA UN COMMENTO