Home Sport Sport Genova

SERIE A TIM: CHIEVO VERONA-GENOA 1-2, GRIFONE CORSARO AL BENTEGODI

0
CONDIVIDI
Genoa, Pinilla "Voglia matta di vincere"

pinilla_genoaGENOVA 27 OTT. Tutto bene quel che finisce bene. Dopo un primo tempo inguardabile il Grifo cambia pelle, si riassesta e vince in rimonta. Seconda vittoria in trasferta e perdurante imbattibilità fuori casa, per un successo che proietta il gruppo nei quartieri medio-alti. Davanti al presidente Preziosi ancora al seguito della squadra, il Chievo domina nella prima parte chiusa in vantaggio per la rete di Zukanovic al 36’. Sulla punizione dalla trequarti l’inserimento è letale e i mussi passano. Dopo l’intervallo il Genoa prende campo, rischia il ko su un tiro di Paloschi (san Perin), ma poi si scatena. Matri, Greco e Falque regalano nuove energie. Il pareggio arriva al 27’ con Matri favorito da una sponda di Antonelli. Questo pazzo, pazzo calcio. Un minuto dopo l’occasione di bissare, ma il rigore di Pinilla (atterramento di Bertolacci e Chievo in dieci) è neutralizzato da Bardi. Il nazionale cileno si prende la rivincita al 39’. La combinazione tra Greco e Perotti produce un cross deviato da Matri con la schiena sulla testa di Pinilla. E’ il 2-1. Fanno festa i tifosi e mercoledì c’è la Juve.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here