Serie D: pari nel derby ligure tra Savona e Ligorna

0
CONDIVIDI
Savona calcio

SAVONA 19 SET.  Il Savona pareggia sul difficile campo del Ligorna, sia per la caparbietà dei genovesi che trovano il pareggio del 2-2 nel finale, ma anche per le pessime condizioni del terreno di gioco.

Un campo di piccole dimensioni, che non favorisce i ragazzi biancoblù guidati da Mister Casazza in panchina a sostituire Maurizio Braghin ancora squalificato, che non ha permesso a Ferrando e compagni di esprimere tutte le proprie potenzialità.

Il Savona, passato in svantaggio, nonostante abbia sempre tenuto il pallino del gioco, al 43′, pareggia dopo solo 60 secondi con Murano, che oggi scatenato,permette alla squadra di andare negli spogliatoi sul risultato di 1-1.

 

Nel secondo tempo è un dominio del Savona, ci provano sia Boggian che Damiani in più occasioni ma è bravo l’estremo difensore del Ligorna in diverse occasioni, una su tutte nel recupero ancora su Boggian con un vero e proprio “miracolo”.

Murano al 61° porta in vantaggio il Savona con un grandissimo colpo di testa su splendido cross di Pare dalla destra, ma all’84° la beffa arriva su calcio piazzato con Panepinto che di testa sfrutta la punizione dalla destra e batte Prisco.

Nel finale Ymeri viene espulso dall’arbitro per qualche parola di troppo, forse una punizione troppo severa da parte del direttore di gara.

E’ il Direttore Sportivo Roberto Canepa al termine a commentare il risultato: “Credo che in pochi riusciranno a fare risultato su questo terreno di gioco, siamo stati bravi nel gioco ma dovevamo essere più cinici e chiudere la partita, dobbiamo crescere come mentalità ed essere più attenti in alcune situazioni.”

LASCIA UN COMMENTO