Home Sport Sport La Spezia

SERIE B WIN: SPEZIA-BRESCIA 2-2, IL RAMMARICO DI MISTER STROPPA

0
CONDIVIDI

stroppa_giovanniLA SPEZIA 13 OTT.Lo Spezia agguanta un pareggio sofferto nell’anticipo di campionato allo stadio Picco terminato con un 2-2.

Se il tecnico del Brescia si definisce rammaricato per il risultato finale, anche mister Stroppa non fa i salti di gioia, seppur fino a 60” dal triplice fischio la sua squadra stava per uscire sconfitta.

“Ho nella testa due fotografie dell’incontro, la prima è quella relativa al nostro primo tempo ed al finale di gara, dove l’appunto che posso fare ai miei è che dovevamo sicuramente esser più cinici, vista la mole di occasioni prodotte, mentre la seconda è quella immediatamente successiva al nostro vantaggio, quando abbiamo spento la luce contro una signora squadra, subendo in maniera passiva il loro gioco, seppur lasciando quasi inoperoso Valentini. Siamo stati bravissimi a rimettere in piedi una gara che ormai ci vedeva uscire per sconfitti, ma rimane l’amaro in bocca per non aver gestito a dovere il vantaggio, dato che dopo la rete di Sansovini siamo calati di condizione, con gli attaccanti che non accorciavano più, i centrocampisti che faticavano a mantenere il possesso ed i difensori lasciati senza protezione. Il secondo gol? Valentini non ha responsabilità, mi sembra ci sia stata una deviazione e sul sintetico la palla schizza molto più velocemente rispetto ad un terreno in erba naturale e per i portieri non è semplice. Dovevamo gestire meglio la palla, ma abbiamo subito la crescita del Brescia esclusivamente per i fattori che ho precedentemente analizzato e solo dopo l’ingresso di Juan Antonio che ha sicuramente fatto la differenza per gli uomini di Bergodi, aiutandoli ad alzare il baricentro, come a Pescara fece per noi Sansovini nella ripresa. Borghese centravanti? E’ un’intuizione di Romairone, ma ovviamente è una sostituzione che non vorrei mai esser costretto a fare, dato che vorrei poter contare sugli attaccanti di ruolo che abbiamo in rosa, ma oggi ci è servita per rimettere in parità il risultato. Rivas ha fatto una grande partita, come d’altronde tutti, ma doveva essere più convinto e determinato in certe situazioni, per dare maggior concretezza ad alcune sue giocate che si sarebbero potute trasformare in azioni pericolose. Il Brescia è una squadra con giocatori importanti come Caracciolo e Sodinha ed è venuto alla Spezia sapendo di dover soffrire, facendo una partita accorta ed approfittando del nostro calo avvenuto nel corso della ripresa; quelli di oggi sono due punti persi per come abbiamo giocato, ma uno guadagnato per come si era messa la partita nel finale. Il rigore? Direi che quello su Sansovini era a dir poco netto, ma secondo me c’era anche un doppio fallo nell’ultima azione della gara, sia su Ebagua che su Borghese, ma l’arbitro non ha fischiato, probabilmente anche perchè siamo andati alla conclusione sia con Giulio che con Bovo. Il sintetico? che non diventi un alibi, credo che quella odierna sia stata la miglior prestazione stagionale, peccato.”

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here