Home Sport Sport La Spezia

SERIE B WIN: PADOVA-SPEZIA 1-0, PASQUATO CONDANNA GLI AQUILOTTI AL KO

0
CONDIVIDI

sansovini_speziaPADOVA 02 NOV. Finisce 1-0 per il Padova la partita valida per il dodicesimo turno del campionato di serie B. Il tecnico degli aquilotti Giovanni Stroppa ha riproposto la formazione che sei giorni fa ha sconfitto il Modena.

L’unica novità: il rientro di Baldanzeddu che ha recuperato dall’infortunio muscolare. Una novità anche nelle file del Padova con Bortolo Mutti che ha sacrificato il peruviano Garcia Ampuero per far posto a Ciano.

Al 18’ vantaggio del Padova con Pasquato, al quarto gol stagionale. Su un’azione dal limite, Iori ha messo al centro di testa, Lisuzzo ha lasciato sfilare il pallone su cui si è avventato Pasquato che prima ha scavalcato Leali e poi ha messo in rete, nonostante il disperato tentativo di rinviare sulla linea di porta di Baldanzeddu.


E pensare che l’avvio di partita era stata di marca spezzina con maggior possesso palla e supermazia territoriale. Al 9’, per esempio, Migliore aveva impegnato il portiere Mazzoni con un colpo di testa in anticipo su cross di Culina.

Il Padova va al riposo in vantaggio, ma nella seconda parte del primo tempo avrebbe potuto anche raddoppiare in almeno tre circostanze. La prima al 22’ quando il tiro di Melchiorri finisce a fil di palo; al 26’ sugli sviluppi di un contropiede Leali salva su un’insidiosa deviazione di Ceccarelli, su tiro di Modesto e al 32’ quando lo stesso Modesto manda fuori da posizione molto favorevole.

Lo Spezia ha provato a reagire nel finale di tempo quando Stroppa ha inserito Catellani per Magnusson per trasmettere una maggiore propulsione offensiva. Al 40’ annullato un gol a Ebagua per carica sul portiere Mazzoni.

Nella ripresa la squadra aquilotta non è riuscita a rimontare il gol di Pasquato, nonostante Stroppa abbia terminato la partita con quattro punte: Ebagua, Sansovini, Catellani ed Henty. Anzi è stato il Padova ad andare vicino al raddoppio con Vantaggiato che al 35’ ha colpito un palo dopo un errore di Seymour.

Padova 1 18’pt Pasquato
Spezia 0

Padova (4-4-2): Mazzoni 6; Santacroce 6.5, Legati 6, Benedetti 6.5, Modesto 6.5; Ciano 6.5, Iori 6.5, Cuffa 6, Jelenic 5.5 (18’st Osuji 6); Melchiorri 7 (27’st Vantaggiato), Pasquato 6.5 (49’st Laczko s.v.)
A disp. Colombi, Ceccarelli, Ampuero, Carini, Musacci, Diakite
All. Bortolo Mutti 6.5

Spezia (4-4-2): Leali 6; Baldanzeddu 6, Lisuzzo 5, Ceccarelli 6, Magnusson 5 (35’pt Catellani 6); Culina 5 (37’st Henty s.v.), Seymour 5, Appelt Pires 5, Migliore 6; Carrozza 5 (7’st Sansovini 6), Ebagua 5
A disp. Valentini, Ashong, Sammarco, Moretti, Borghese, Orsic
All. Giovanni Stroppa 5

Arbitro: Eugenio Abbatista di Molfetta 6 (Alberto Tegoni di Milano e Alessandro Lo Cicero di Brescia; quarto ufficiale Claudio Lanza di Nichelino)

Note: spettatori 5.536 di cui 1.491 paganti per un incasso al botteghino di 15.830 euro. Ammoniti Cuffa, Appelt Pires, Mazzoni, Santacroce, Catellani. Recupero 2’pt. 4’st.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here