Home Sport Sport Genova

Serie A: Torino-Samp 2-2, pari contro l’ex Mihajlovic

1
CONDIVIDI
Quagliarella

GENOVA 17 SET.  Pari e patta al Grande Torino dove i granata hanno pareggiato per 2-2 contro i blucerchiati.

Una buona Sampdoria gioca un calcio frizzante e frenetico. Al 1’minuto blucerchiati in vantaggio:  Ramirez apre per Duvan Zapata che beffa così Sirigu. Una Sampdoria determinata ed incisiva oltre che vogliosa.
Al 12’il Torino pareggia: Gran siluro e gran diagonale di Baselli, un bellissimo gol che trafigge l’incredulo Puggioni.

La Sampdoria è un po’ calata. Al 14′ arriva il raddoppio del Torino: Errore di Sala che perde il pallone  e insacca il “Gallo” Belotti, beffata la difesa della Sampdoria. La Sampdoria è viva  e ci crede sempre di più. Al 34′ il pari: Cross dalla sinistra di Strinic, deposita in rete l’ex granata Quagliarella.


Nella ripresa una squadra macchinosa e scarica di energie, ma nel compenso una buona squadra che ha lottato su ogni pallone,una squadra motivata ed ordinata. Nel secondo  tempo la Sampdoria  ha calato i ritmi con dominio del Torino. Niang si divora il terzo gol. La Sampdoria ha perso velocità in uscita. Belotti sciupa un’altra grande occasione. Quagliarella gran botta ma respinge Sirigu. Nè vincitori e né per Torino Sampdoria ma è un punto molto soddisfacente.

Simone Mora

Torino-Sampdoria 2-1: tabellino
MARCATORI: p.t. 1′ Zapata, 12′ Baselli, 14′ Belotti, ’34 Quagliarella
TORINO (4-2-3-1): Sirigu; De Silvestri, N’Koulou, Moretti, Barreca; Rincon, Baselli; Falque, Ljajic, Niang; Belotti. A disposizione:Ichazo, Milinkovic-Savic, Molinaro, Valdifiori, Burdisso, Ansaldi, Gustafson, Edera, Berenguer, Boyè, Lyanco, Sadiq. Allenatore:Mihajlovic.

SAMPDORIA (4-3-1-2): Puggioni; Sala, Regini, Silvestre, Strinic; Torreira, Barreto, Praet; Ramirez; Zapata, Quagliarella. A disposizione: Hutvagner, Tozzo, Andersen, Caprari, Alvarez, Ferrari, Linetty, Verre, Bereszynski, Capezzi, Murru, Kownacki. Allenatore: Giampaolo.

ARBITRO: Tagliavento di Terni. Assistenti:Manganello di Valdarno e Tardino di Milano. Quarto ufficiale: Di Paolo di Avezzano. VAR: Fabbri di Ravenna. Assistente VAR:Piccinini di Forlì.

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here