Serie A: Genoa-Roma 2-3, un’ottimo Grifone condannato dalla Lupa

0
CONDIVIDI
Genoa-Roma
Genoa-Roma
Genoa-Roma

GENOVA 2 MAG.  Sconfitta immeritata per un ottimo Genoa che cede 3-2 alla Roma dopo aver condotto anche la partita ad un certo punto del secondo tempo.
Parte fortissimo la Roma che passa in vantaggio con Salah che batte Lamanna a tu per tu al termine di un’azione in velocità con Perotti ed El Sharaawy.

Il Genoa soffre ma al ’13 risponde subito e pareggia con Tachtsidis che finalizza un bel contropiede iniziato da Rincon e proseguito da Laxalt che dalla sinistra crossa indietro per il greco che di piatto batte il portiere della Roma. Primo tempo vivo che termina con il risultato di 1-1 tra le due formazioni.
Nella ripresa le emozioni non mancano proseguendo il canovaccio del primo tempo: pallino del gioco ai giallorossi e Genoa ficcante in contropiede.
Stavolta ad andare in vantaggio è il Genoa con la dodicesima perla stagionale di Leonardo Pavoletti che segna di tap in su assist di Rincon. Impazzisce Marassi che sogna un altro successo di prestigio.
Spalletti si gioca la carta Totti. E come è successo ultimamente è la carta vincente. Il numero 10 giallorosso pareggia al ’77 i conti su calcio di punizione potente e preciso dal limite dell’area che trafigge Lamanna. E’ il preludio del sorpasso firmato el Sharaawy che all’87conclude a rete appena all’interno dell’area e affossa un ottimo Grifone.
Ora testa al derby con una prestazione che fa ben sperare i tifosi rossoblù.

fc

LASCIA UN COMMENTO