Serie A: Frosinone-Samp 2-0, Continua il Mal di Trasferta

0
CONDIVIDI
Il portiere della Samp Viviano
Il portiere della Samp Viviano
Il portiere della Samp Viviano

GENOVA 18 OTT.  Il mal di trasferta continua. Malgrado un ottimo primo tempo e il tridente delle meraviglie schierato dall’inizio, la Samp torna da Frosinone con una sconfitta che brucia. Una sconfitta figlia soprattutto di 120 secondi di black-out in avvio della seconda frazione che hanno costretto Walter Zenga e i suoi ragazzi a cadere – e a non rialzarsi più – sotto i colpi dei gialloblù.

Dominio. Nel catino del Matusa, Regini gioca centrale, Zukanovic scala a sinistra. Ivan funge da regista con Carbonero al proprio fianco destro, al debutto dal primo minuto. Minuto in cui il colombiano spreca un’ottima opportunità su assist di Soriano. Al 4′ i padroni di casa rispondono con Soddimo, cresciuto nel nostro vivaio: tiro a giro sopra la traversa. Passano meno di due minuti e il Doria va a un passo dal vantaggio: Cassano inventa per Muriel che supera Leali ma con il piatto destro centra in pieno il palo. I blucerchiati amministrano, Fantantonio dispensa classe e innesca il tiro di Soriano a ridosso del quarto d’ora, Leali non si fa beffare. Così come Viviano, al 42′, quando Dionisi ci prova a spiovere dalla distanza. Mezzora di sterile dominio non basta a chiudere in vantaggio.

Sorpresa. In doppio vantaggio, al 10′ della ripresa si ritrova – a sorpresa – il Frosinone. Paganini di testa sugli sviluppi di un corner e Dionisi in pallonetto sorprendono la Samp, che rischia di subire il 3-0 se Pereira non facesse un miracolo su Ciofani. Corso quest’ultimo rischio, Zenga tenta il tutto per tutto: fuori Ivan, dentro Correa. Anche Stellone – a metà tempo – opera il primo cambio, tutto tra ex blucerchiati perché Soddimo lascia il posto a Sammarco. I ciociari fanno muro davanti a Leali, la Samp è sbilanciata ma non sfonda mai. Per i minuti finali Cassani sostituisce Zukanovic mentre Rodriguez rileva Muriel. Nulla da fare, lontano da Genova si fatica.

 

Frosinone 2
Sampdoria 0
Reti: s.t. 8′ Paganini, 10′ Dionisi.
Frosinone (4-4-2): Leali; Rosi, Diakité, Blanchard, Crivello; Paganini, Chibsah, Gucher (36′ s.t. Gori), Soddimo (24′ s.t. Sammarco); D. Ciofani, Dionisi (41′ s.t. Carlini).
A disposizione: Zappino, Russo, Frara, Verde, Longo, M. Ciofani, Tonev, Castillo, Bertoncini.
Allenatore: Roberto Stellone.
Sampdoria (4-3-3): Viviano; Pereira, Moisander, Regini, Zukanovic (38′ s.t. Cassani); Carbonero, Ivan (20′ s.t. Correa), Soriano; Muriel (38′ s.t. Rodriguez), Cassano, Eder.
A disposizione: Puggioni, Brignoli, Cassani, Bonazzoli, Palombo, De Silvestri, Rocca.
Allenatore: Walter Zenga.
Arbitro: Irrati di Pistoia.

LASCIA UN COMMENTO