Sergej Krylov suona Paganini domani sera al Carlo Felice

1
CONDIVIDI
Sergej Krylov domani sera al Carlo Felice
Sergej Krylov domani sera al Carlo Felice
Sergej Krylov domani sera al Carlo Felice

GENOVA. 3 MAR. Domani sera, venerdì 4 marzo alle ore 20.30, sul palco del Carlo Felice il nono concerto sinfonico corale della Stagione Sinfonica 2016.

Sul podio, Daniel Smith, giovane e promettente direttore australiano che sulla scia della vittoria dei più importanti concorsi internazionali di direzione d’orchestra, accompagnato dalle entusiastiche critiche della stampa internazionale, debutterà a Genova dirigendo l’Orchestra ed il Coro del Teatro Carlo Felice.

Al violino, all’apice della sua fortunatissima carriera, Sergej Krylov, attualmente considerato uno dei più alti rappresentanti della grande tradizione violinistica russa, eseguirà nella prima parte della serata il Concerto n. 2 per violino e orchestra in si minore op. 7  M.S. 48 di Niccolò Paganini,  considerato  forse il concerto più ricco di inventiva melodica e innovazione tecnica tra quelli mai composti dall’autore. Fu composto da Niccolò Paganini nel 1826 e in questa composizione il violinista frena il virtuosismo a favore di una maggiore individualità nello stile melodico. Il secondo movimento di questo concerto è ispirato al movimento lento del Concerto n. 24 in si minore di Giovan Battista Viotti composto una trentina d’anni prima. Il terzo movimento del concerto è conosciuto come “La Campanella”, a causa della presenza di una campanella, prescritta dall’autore per presagire le ricorrenze del tema nel rondò. Tale movimento è stato ripreso successivamente da altri compositori, come Franz Liszt (nel suo Étude S. 140 n. 3 “La campanella”) e Johann Strauss padre (nel suo Walzer à la Paganini Op. 11).

 

Nella seconda parte potremo ascoltare una delle più ipnotizzanti partiture concepite per orchestra e coro, le Suite n. 1 e n. 2 dal balletto Daphnis et Chloé di Maurice Ravel, composta nel 1911 per i “Ballets Russes”, ispirato al racconto mitologico greco sull’amore contrastato tra Daphnis e Chloé.

Orchestra e Coro del Teatro Carlo Felice, Maestro del Coro Pablo Assante.

FRANCESCA CAMPONERO

Alle ore 19.30, presso la Sala Paganini del Teatro Carlo Felice, in collaborazione con l’Associazione Teatro Carlo Felice, si terrà una breve conferenza introduttiva con il M°Daniel Smith.

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO