Home Cronaca Cronaca Italia

SEQUESTRATO DAI CARABINIERI DEL NUCLEO ECOLOGICO IL DEPURATORE DI SESTRI PONENTE A GENOVA

0
CONDIVIDI

ne. Iscritti nel registro degli indagati l’ assessore alle opere idrauliche e sanitarie del Comune di Genova, Walter Seggi e gli amministratori delegati della Genova Acque, Giovanni Domenichini e Roberto Bazzano.
Dai primi accertamenti ? stata notata un’ altissima concentrazione di sostanze tossiche, sia negli animali e sia nell’acqua del tratto di mare vicino allo scarico del depuratore. Dai successivi esami effettuati sulla flora e sulla fauna marina sono state evidenziate alterazioni tali da compromettere la morfologia e la funzionalit? degli organi, oltre a infezioni dei tessuti muscolari e cutanei. Il depuratore di Sestri Ponente serve 130 mila abitanti della zona ed ha una portata media giornaliera di circa 34 mila metri cubi d’acqua al giorno.
Il Sindaco Beppe Pericu, apprendendo la notizia ha commentato: “Confido pienamente nel lavoro della magistratura e mi auguro che queste ultime indagini possano dimostrare la piena correttezza del comportamento dell’Amministrazione che con grande fatica e forte dispendio di energie e di denaro sta progressivamente realizzando un programma delineato nel 2000 per la depurazione delle acque nel territorio comunale” e ha concluso tranquillizzando i cittadini: “Da sottolineare che le acque reflue del depuratore si immettono in un bacino che ? portuale a tutti gli effetti e dove ? ovviamente proibita ogni attivit? di balneazione e di pesca”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here