Senegalese vende scarpe taroccate, condannato a risarcire la Hogan

2
CONDIVIDI
Senegalese condannato a risarcire la Hogan
Senegalese condannato a risarcire la Hogan
Senegalese condannato a risarcire la Hogan

GENOVA. 5 MAR. La Hogan si è costituita parte civile nei confronti di un ambulante senegalese che vendeva scarpe taroccate con il suo marchio.

Così nel processo che si è svolto venerdì scorso, il giudice ha condannato il senegalese a risarcire all’azienda 5 mila euro.

Il senegalese, che era difeso dall’avvocato Andrea Guido, nel 2015 era stato fermato dai poliziotti del commissariato Prè in un magazzino del centro storico con quasi cento paia di scarpe Hogan taroccate, un migliaio di etichette di altre firme e alcune borse, sempre taroccate.

 

Poi il processo al quale ha preso parte anche l’avvocato dell’azienda lesa che ha chiesto un risarcimento danni per ‘l’uso illecito del marco Hogan sulle scarpe di scarsa qualità sequestrate all’ambulante’.

Il venditore è stato condannato a due anni di libertà controllata (in sostituzione ad un anno di detenzione), 2900 euro di multa, il pagamento delle spese processuali e il pagamento di 5 mila euro alla Hogan.

2 COMMENTI

LASCIA UN COMMENTO