Senegalese trovato con scooter rubato e documenti: arrestato

8
CONDIVIDI
Arrestati due tunisini colpiti da ordine di custodia cautelare

GENOVA. 12 SET. Una volante stava transitando in via Gramsci quando gli agenti sono stati attirati da un furgone parcheggiato a bordo strada con la portiera posteriore semiaperta.

I poliziotti si sono fermati e, avvicinandosi hanno notato all’interno del mezzo un uomo che stava bloccando con una corda uno scooter, in merito della cui provenienza non ha saputo fornire una convincente spiegazione.

Dagli accertamenti è emerso che lo scooter era stato rubato lo scorso 8 settembre a Genova.

 

L’uomo, un senegalese di 30 anni, irregolare sul territorio, era in possesso di uno zainetto al cui interno sono stati rinvenuti numerosi documenti, tra cui carte di circolazione, certificati di proprietà, targhe di motocicli, chiavi di scooter; il tutto posto sotto sequestro per i dovuti accertamenti.

Lo straniero è stato arrestato per iricettazione e denunciato per la violazione della normativa sull’immigrazione.

8 COMMENTI

LASCIA UN COMMENTO