Home Cronaca Cronaca Genova

Senegalese nasconde in bocca 22 involucri di crack, arrestato

1
CONDIVIDI
Una raffineria di crack gestita da senegalesi a Quezzi

GENOVA. 23 MG. Ieri sera, i poliziotti del Commissariato Centro hanno arrestato un senegalese di 42 anni per detenzione di sostanza stupefacente ai fini dello spaccio.

L’uomo ha destato l’attenzione dei poliziotti quando, al passaggio della volante, ha cambiato direzione di marcia e si è allontanato a piedi con passo svelto.

Una volta fermato, ha mostrato chiari segni di nevosismo ed un evidente rigonfiamento nella guancia.


Ed infatti, invitato ad aprire la bocca,

il senegalese ha estratto 22 involucri in plastica, successivamente analizzati e risultati contenere crack per un peso lordo di 13 grammi.

A seguito di perquisizione personale è stata rinvenuta anche la somma di 140 euro suddivisa in banconote di piccolo taglio, denaro provento dell’attività di spaccio e di due telefoni cellulari utilizzati per i contatti con i clienti.

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here