Home Cronaca Cronaca Italia

SEDUTA ODIERNA DEL CONSIGLIO REGIONALE PER IL SOSTEGNO AI DISABILI

0
CONDIVIDI

L’associazione, che si occupa di sostenere gli interventi chirurgici e riabilitativi degli handicappati protestava per la mancata erogazione a una parte dei disabili inseriti nella liste d’attesa del fondo per la non autosufficienza relativa al 2007. Il fondo è destinato per il 15 per cento ai disabili e per l’85 per cento agli ultrasessantacinquenni non autosufficienti.

Secondo il presidente della Nuova Ansiee Mario Gabriele, la mancata erogazione dipenderebbe anche dal fatto che i fondi a disposizione della Regione sono finiti anzitempo, in quanto a molte famiglie sarebbero stati erogati anche gli arretrati a partire dal momento di presentazione della domanda.

I rappresentanti dell’associazione hanno protestato anche per il limite massimo di reddito Isee fissato in 20 mila euro, una cifra a loro parere troppo bassa, che escluderebbe dal contributo parecchie famiglie bisognose. Contestato anche il fatto che fino ad oggi i non autosufficienti che usufruivano di borsa lavoro erano esclusi dall’assegnazione del fondo.


L’assessore alla salute ed il vicepresidente della Giunta regionale hanno ricordato che in Liguria le associazioni per la difesa dei disabili sono 42 e che la nuova Ansiee è l’unica a non aderire alla Consulta dell’handicap che le rappresenta e a contestare duramente i criteri individuati.

L’assessore alla salute ha ribadito che nell’arco dei prossimi due mesi altri duemila disabili o ultrasessantacinquenni non autosufficienti riceveranno il fondo, in aggiunta ai quattromila che già ne usufruiscono. Dopo le repliche degli amministratori regionali, i rappresentanti della nuova Ansiie hanno continuato la loro protesta tentando di far nuovamente sospendere la seduta che invece è continuata discutendo dei problemi della sanità.
 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here