Secondo appuntamento con Concerto Sinfonico Corale al Teatro Carlo Felice

0
CONDIVIDI
Wayne Marshall

GENOVA. 12 OTT. Venerdì 14 ottobre, alle ore 20.30, procede la Stagione Sinfonica al Carlo Felice con il secondo concerto sinfonico-corale. Torna a dirigere l’Orchestra e il Coro del Teatro Carlo Felice, Wayne Marshall, ritenuto uno dei più rinomati interpreti di Gershwin e di molti altri autori americani contemporanei, considerato anche uno dei musicisti più versatili ed estrosi dei nostri tempi.

Nella prima parte della serata dedicata a George Gershwin, verrà eseguita l’Ouverture dal musical “Strike Up the Band”, seguita dalla suggestiva Rhapsody in blue, capolavoro gershwiniano del 1924, dinamica serie di quadri di “jazz sinfonico”, ricca di miriadi di idee musicali e fertilissimi stimoli creativi, commentata dall’autore come “una sorta di policroma fantasia, un caleidoscopio musicale dell’America, col nostro miscuglio di razze, il nostro incomparabile brio nazionale, i nostri blues, la nostra follia metropolitana”. Al pianoforte concertante vi sarà lo stesso Wayne Marshall.

A conclusione un brano molto particolare di musica sacra, pieno di ironia e languore: il Gloria per Soprano solo, Coro e Orchestra FP177 di Francis Poulenc, un brano molto amato dal pubblico americano, eseguito per la prima volta il 20 gennaio del 1961 alla Symphony Hall di Boston. Nell’esecuzione, il canto del soprano solista viene interpretato dalla genovese Irene Cerboncini.

 

Alle ore 19.30, presso la Sala Paganini, in collaborazione con l’Associazione Teatro Carlo Felice, il M° Wayne Marshall terrà una breve conferenza introduttiva al concerto riservata a tutti i possessori di biglietto o di abbonamento.

FRANCESCA CAMPONERO

LASCIA UN COMMENTO