Home Cronaca Cronaca Genova

SCUOLA LIGURE 2012/13. MERCOLEDI 29 E GIOVEDI 30 AGOSTO ASSUNZIONI IN RUOLO PER “72” IN TUTTA LA REGIONE

0
CONDIVIDI

GENOVA 26 AGO. Scuola ligure. Dopo l’annuncio del concorsone nazionale per selezionare in tempi brevi 11.892 nuovi docenti per gli istituti di ogni ordine grado, il cui bando completo sarà pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il 24 settembre prossimo,

già la settimana a venire la Direzione Regionale Ligure del Miur di Via Assarotti 40 a Genova provvederà ad assumere in ruolo per l’Anno Scolastico 2012/13, che inizia giuridicamente il 1° settembre prossimo, 72 insegnanti… ma residui vincitori dell’ultimo concorso bandito nel lontano 1999 e svolto nei primi sei mesi del 2000.

I 72 convocati, dovranno presentarsi presso l’Ufficio Scolastico Regionale in Via Assarotti 40 a Genova dove “[…]si procederà al conferimento delle nomine in ruolo e alla scelta della provincia per gli aspiranti utilmente collocati nei sottoelencati concorsi regionali banditi nell’anno 1999” (sic) da comunicazione ufficiale della Direzione Regionale Liguria retta da Giuliana Pupazzoni:
– mercoledi 29 agosto, dalle ore 9:00 per la scuola dell’infanzia;
– mercoledi 29 agosto 2012, dalle ore 10:00: Classi di Concorso A345, A 346, A025;
– giovedi 30 agosto 2012, alle ore 10:00: Classi di Concorso: A043, A050, A051, A071


I posti disponibili in ciascuna provincia sono i seguenti:
– “infanzia”, posti provincia di Genova 7, Imperia 0, La Spezia 2, Savona 4
– A025, posti provincia di Genova 0, Imperia 0, La Spezia 1, Savona 1
– A038, posti provincia di Genova 2, Imperia 1, La Spezia 0, Savona 1
– A043, posti provincia di Genova 9, Imperia 3, La Spezia 10, Savona 2
– A050, posti provincia di Genova 5, Imperia 2, La Spezia 0, Savona 2
– A051, posti provincia di Genova 0, Imperia 0, La Spezia 1, Savona 1
– A345, posti provincia di Genova 5, Imperia 1, La Spezia 2, Savona 1
– A346, posti provincia di Genova 4, Imperia 0, La Spezia 1, Savona 1
– A071, posti provincia di Genova 1, Imperia 1, La Spezia 0, Savona 1

I docenti aventi titolo alla nomina saranno avvertiti singolarmente dall’Ambito Territoriale che ha gestito la procedura concorsuale. Eventuali variazioni saranno comunicate sul sito www.istruzioneliguria.it.

A proposito di questioni concorsuali nella scuola, non poche sono le polemiche piovute sia dai sindacati di categoria sia dal “conflitto” aperto tra i precari più anziani e i giovani che passeranno di ruolo tramite una selezione pubblica che prevede anche l’acquisizione in contemporanea dell’abilitazione. Insomma chi vince i posti disponibili va subito “a posto”, molti dei precari più anziani invece hanno dovuto fare negli anni scorsi salti mortali per ottenere l’agognata abilitazione, senza la quale non si aprono le porte del “Paradiso” cattedra fissa.

Una volta c’era la Ssis, ora sono in corso le procedure per ottenere un posto nei Tfa, i Tirocini Formativi Attivi, tre anni di scuola di formazione, ma di nuovo dietro un banco, con l’esborso annuale di 1500 Euro annui di costi d’iscrizione e tasse varie, frequenza obbligatoria pomeridiana 5 giorni su cinque, esami da superare e tesina finale. E tutto ciò solo per conquisare l’abilitazione, non certo la certezza di un posto fisso dietro una cattedra, quando e dove…

Nella graduatoria permanente per anzianità di punteggio accumulato con contratti a tempo determinato e titoli vari “vivono sui carboni ardenti” ogni fine agosto migliaia di aspiranti docenti che ora lamentano con più veemenza il “danno” loro causato dalla corsia preferenziale di chi supera un concorso, magari senza mai aver messo piede in un’aula scolastica, mentre molti di loro sono anni, a volte anche decine di anni, che coprono i buchi degli “organici di fatto” che si concretizzano in questo periodo fine-agostano, vagando ogni anno (se va bene la “chiamata”…) da scuola a scuola, senza poter mai mettere radici…alla faccia della tanto sbandierata “continuità didattica”.

Ma se i precari “piangono”, chi vincerà il concorso non può entusiarmarsi troppo: perchè? Perchè, è pur vero che il Ministro dell’Istruzione Francesco Profumo ha annunciato che i tempi saranno serrati per poter sistemare definitivamente i prof. certificati dalla “gara” per merito in via di bando già dall’Anno Scolastico 2013/14, è anche vero che la stessa “promessa” la fece l’ex Ministro Berlinguer nel 1999.

Poi tutto decadde nei meandri delle pastoie della burocrazia e soprattutto nei calcoli del Ministero del Tesoro. Il 1° settembre del 2000 ben pochi dei 601 vincitori in Liguria del concorso 1999/2000 ebbero il ruolo già dal 1° settembre 2000. Per fare solo un esempio eclatante, i 72 chiamati in settimana prossima sono proprio vincitori del concorso che fu: 13 anni dopo arriva il posto fisso. Qualcuno è diventato “nonna” o “nonno”…si fa per dire ma mica tanto. Comunque non resta che attendere gli eventi.

Marcello Di Meglio

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here