Scontri Samp-Genoa: ultrà blucerchiato arrestato e feriti, 2 in divisa

2
CONDIVIDI
Scontri fra ultras violenti dopo il derby della Lanterna: daspo per 11 della Samp e uno del Genoa
Scontri fra ultras violenti ieri sera dopo il derby della Lanterna: un arresto e feriti
Scontri fra ultras violenti ieri sera dopo il derby della Lanterna: un arresto e feriti

GENOVA. 9 MAG. Scontri fra ultras violenti genoani e sampdoriani ieri a Marassi dopo il derby della Lanterna. Per strada si sono affrontate in tutto circa duecento persone.

Un sampdoriano, già colpito da Daspo, è  stato arrestato. Sono rimasti feriti un poliziotto e un carabiniere, colpito da una catena. Altri feriti fra i tifosi violenti. Una macchina della Digos è stata assalita e distrutta.

La miccia sarebbe stata innescata da alcuni insulti rivolti da un blucerchiato ad alcuni rossoblu. Il supporter della Samp ha 44 anni ed è stato arrestato per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. Passerà altri guai per le violazioni delle norme inerenti l’ambito amministrativo-sportivo.

 

Intanto, stamane proseguono le attività della Digos per identificare altri ultrà. Si stanno anche setacciando gli ospedali del Basso Piemonte, dove i tifosi violenti, scappati all’arrivo della polizia, potrebbero essersi successivamente recati per farsi medicare ed eludere i controlli nei pronti soccorso genovesi.

2 COMMENTI

LASCIA UN COMMENTO