Scontri derby, Digos arresta in differita un altro ultrà blucerchiato

3
CONDIVIDI
I tifosi del Genoa chiedono un incontro pubblico con il presidente Preziosi
Alcuni tifosi che hanno partecipato al derby di domenica
Alcuni tifosi che hanno partecipato al derby di domenica

GENOVA. 10 MAG. Lo hanno arrestato ieri sera “in differita” per rissa e resistenza a pubblico ufficiale. E’ stato riconosciuto grazie alle immagini delle telecamere della zona.

Il secondo tifoso violento preso dai poliziotti della Digos è pure lui un ultrà sampdoriano di 44 anni, come quello arrestato domenica e rilasciato ieri.

Il secondo ultrà risiede a Marassi e risulta già noto alle forze dell’ordine, essendo stato colpito da un Daspo nel 2011.

 

Nelle immagini in possesso della questura genovese, si vede il sampdoriano violento che impugna una cintura e partecipa agli scontri con i tifosi violenti genoani.

3 COMMENTI

  1. Abbiamo i monti nudi…..i torrenti sporchi….anziani bisognosi…..terre incolte…..di lavoro su Genova non manca,farli lavorare gratis per molto tempo e dare solo pane ed acqua per tutto periodo. Gli inglesi ci son riusciti in poco tempo a far sparire i “tifosi”,noi cosa abbiamo di diverso per non farlo? Sindaco,fatto sentire e fai qualcosa per difendere i tuoi cittadini,se no alza i tacchi e tornate in via della Maddalena!!

LASCIA UN COMMENTO