Sconto di pena per il giovane lanciatore di droga di Marassi

0
CONDIVIDI
Atti persecutori, 40enne genovese ai domiciliari finisce a Marassi
Carcere di Marassi: un 21enne di Rapallo è stato condannato a 3 anni di reclusione. Il pm ne aveva chiesti 8 per avere lanciato droga e cellulari fra le sbarre delle celle
Un 21enne di Rapallo oggi è stato condannato a 3 anni di reclusione. Il pm ne aveva chiesti 8 per avere lanciato droga fra le sbarre delle celle. Il gup: fatto lieve, sconto di pena

GENOVA. 9 FEB. Forse, considerata la sua giovane età, 21 anni, il rapallino che lanciava droga e cellulari nel carcere di Marassi e c’azzeccava a prendere i buchi fra le sbarre delle celle dei suoi amici, sarebbe potuto andare anche alle Olimpiadi.

Intanto, oggi ha incassato un premio, ossia le attenuanti per il fatto lieve e quindi uno sconto di pena. Il gup del Tribunale di Genova ha considerato il fatto di lieve entità. Il pm aveva chiesto otto anni. Gliene sono stati inflitti tre.

Il 21enne è stato giudicato solo per un lancio azzeccato, ma, a seguito dell’indagine, i lanci di droga e cellulari dalla piazzola olimpica antistante le Case Rosse, sembra che siano improvvisamente finiti.

 

 

LASCIA UN COMMENTO