Savona, via ai lavori conclusivi del Prolungamento

0
CONDIVIDI
Un'immagine dei nuovi giardini del Prolungamento
Un'immagine dei nuovi giardini del Prolungamento
Un’immagine dei nuovi giardini del Prolungamento

SAVONA. 29 SET. I lavori di riqualificazione del Prolungamento sono ormai entrati nella fase conclusiva. Dopo la pausa estiva, a breve il cantiere riaprirà per concludere gli interventi sospesi a luglio per non creare intralcio alla stagione estiva.
Nel dettaglio gli interventi, che dovrebbero terminare entro il mese di ottobre:

La realizzazione delle buche/passi d’uomo per accedere alle gallerie di contromina. Come è noto nella zona di viale Dante Alighieri sono presenti una serie di gallerie di epoca seicentesca, testimonianza delle difese militari di quel tempo approntate per la fortezza del Priamàr. I lavori prevedono la realizzazione di tre buchi per intercettare la galleria di contromina, che corre nei giardini a cavallo di viale Dante Alighieri e che non hanno attualmente nessun punto di accesso. Le buche avranno un chiusino che permetterà l’accesso alle gallerie, ma solo per motivi di studio.

Ripristino degli schienali della ringhiera lato mare di Piazzale Eroe dei Due Mondi. Si tratta del ripristino dei cosiddetti “riccioli” che formano, insieme a dei tubi orizzontali metallici, la ringhiera del piazzale verso la spiaggia. I riccioli, anticamente realizzati con blocchi di pietra di Finale, saranno ripristinati utilizzando malte a base di calce (escludendo prodotti a base di cemento), additivati con graniglia di pietra di Finale.

 

Sostituzione di tre pali di illuminazione. Si tratta della sostituzione di tre pali della pubblica illuminazione, sempre del piazzale Eroe dei due Mondi, che sono stati installati non a perfetta regola d’arte. Nel corso delle visite di controllo e supervisione da parte del Comune era infatti emerso un montaggio non perfetto che, pur non costituendo un pericolo per l’utenza, avrebbe potuto comportare, nel futuro, problemi di manutenzione: da qui la decisione di sostituire i pali. Per eseguire il lavoro sarà necessario operare degli scavi intorno ai lampioni e, per questo motivo si era deciso di attendere la fine della stagione estiva, per non dare disagio alle attività turistiche. Il costo della sostituzione dei pali sarà ovviamente a completo carico della ditta che si è peraltro dichiarata d’accordo con la decisione dei tecnici comunali. Questo intervento avrà inizio nella settimana corrente e si concluderà entro il mese di ottobre.

Nel frattempo le nuove aiuole (sia dal lato della spiaggia che dal lato di Corso Colombo) sono state prese in consegna dal Comune e quindi in carico ad ATA, che si occuperà anche in questo caso della manutenzione del verde comunale.

LASCIA UN COMMENTO