Home Sport Sport Savona

Savona: tutto pronto per i Giochi Paralimpici Europei

1
CONDIVIDI
A Savona i Giochi Paralimpici Europei

SAVONA. 21 SETT. Si terrà giovedì 28 settembre nella Sala Rossa del Comune di Savona la conferenza stampa di presentazione del programma ufficiale della seconda edizione dei Giochi paralimpici europei giovanili. Saranno presenti le più importanti autorità civili, sportive, amministrative, religiose e militari della Liguria. “Si tratta- ha spiegato Dario Della Gatta, presidente del comitato organizzatore- di un evento di grande rilievo che darà ancora una volta alla Liguria la possibilità di mostrare in pieno le sue straordinarie capacità organizzative.

Dopo Varazdine nel 2015, in Croazia, dove gli atleti hanno gareggiato in cinque discipline: atletica leggera, nuoto, tennis tavolo, pallavolo e bocce, sarà infatti la Liguria, ad ospitare questa seconda edizione dei Giochi che presenteranno molte più discipline, ben undici”. In gara ci saranno più di milleduecento atleti dai 13 ai 21anni, provenienti da tutto il Continente, che verranno accompagnati da oltre duemila fra dirigenti, tecnici, amici, parenti e personale federale di oltre trenta Paesi diversi. Si tratta perciò anche di un evento di valenza culturale e turistica: sono previsti infatti quasi trentamila pernottamenti nelle giornate della manifestazione che si svolgerà dal 9 al 15 ottobre a Genova e Savona.

Ancora un grande evento paralimpico in Italia merito di un dossier accurato e della credibilità che il movimento italiano ha conquistato in questi anni, grazie anche all’ottimo lavoro svolto dalle federazioni paralimpiche. I giochi, oltre al sempre importante aspetto agonistico, saranno di estrema importanza per le migliaia di giovanissimi ragazze e ragazzi disabili italiani, che potranno comprendere come lo sport possa diventare, anche per loro, un percorso di vita straordinario.


Gli sport in programma sono nuoto (piscina Delfini di Prà a Genova), Atletica (Fontanassa, Savina), Arco, Judo, Tennistavolo, Volley e Calcetto (Fiera del Mare, Genova), Calcio a 7 e Calcio non vedenti (Campo di calcio di Prà), Bocce (SalaSport Tower. Genova ed Airport Hotel. Genova) e vela (Genova). Gli European Para Youth Games sono organizzati grazie alla attiva partecipazione di Regione Liguria, Comune di Genova e Comune di Savona, al sostegno di Inail, Fondazione Terzo Pilastro, Gruppo Mediobanca, Eni e Rai. L’evento si svolge grazie anche alla collaborazione delle seguenti federazioni paralimpiche: Federazione Italiana Sport Paralimpici e Sperimentali, Federazione Italiana Nuoto Paralimpico, Federazione Italiana Sport Parampici Ipovedenti e Ciechi, Federazione Italiana Pallavolo, Federvela, Fitarco e Federazione Italiana Tennistavolo con il prezioso contributo di Fidal Servizi che seguirà accrediti e cronometraggi. Grande disponibilità e collaborazione saranno garantite da Aeronautica Militare, Marina Militare, Carabinieri, Esercito, Polizia Penitenziaria della Liguria, le Questure di Genova e Savona e dalla Croce Rossa Liguria seguirà tutta la parte medico-sanitaria.

La cerimonia d’apertura si svolgerà a Genova l’ 11 ottobre, con punto d’arrivo in piazza De Ferrari. Intanto nei giorni scorsi è arrivato a Genova Ratko Kovacic, presidente dell’European Paralympic Committee, per verificare gli ultimi preparativi per i Giochi Paralimpici Giovanili Europei.
CLAUDIO ALMANZI

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here