SAVONA, CINQUE BOTTI DI MERCATO PER RIOLFO

0
CONDIVIDI
I tifosi del Savona

savona_tifosiSAVONA 16 LUG.  Botti di mercato per il Savona che si appresta ad affrontare la prossima Lega Pro: ben cinque le operazioni concluse.

Importante conferma per il Savona Fbc. Dopo l’accordo con Antonelli, è arrivato il rinnovo contrattuale anche per Ignazio Carta: il nuovo vincolo scadrà pertanto il 30 giugno 2016.

Autore di gol di pregevolissima fattura (indimenticabile, in ultimo, il sinistro al volo di Gubbio, che ha regalato la salvezza nei play-out), capace di ricoprire con profitto più ruoli sul rettangolo di gioco, Carta sarà alla quarta stagione consecutiva con la maglia biancoblù, con la quale ha festeggiato i successi delle ultime stagioni (ritorno nella terza serie nazionale dopo 39 anni, serie B sfiorata, salvezza nella lega pro Unica).

 

Il giocatore nativo di Cagliari, classe ’91, riparte da 89 presenze, condite da 7 reti.

Coppia di innesti giovanissimi per il Savona Fbc: sono stati acquisiti a titolo definitivo dall’ Argentina Arma le prestazioni sportive dei giovani Giorgio Gagliardi e Andrea Negro. Entrambi hanno sottoscritto un contratto biennale con la società biancoblù.

Gagliardi, classe ’94, centrocampista offensivo con ottime propensioni al gol, negli ultimi quattro anni ha conquistato due promozioni dall’ Eccellenza alla serie D prima con l’Imperia (con la quale ha esordito in prima squadra a soli 16 anni), poi con l’ Argentina. Nell’ ultima stagione in maglia rossonera è andato a rete 8 volte in 34 presenze nel torneo di serie D. In totale il suo “score” parla di 68 presenze e 22 reti tra Eccellenza e Quarta serie

Negro, classe ’95, difensore centrale, si è invece consacrato nell’ Argentina con la quale ha anch’egli conquistato il salto in serie D e, nell’ultima stagione, si è dimostrato una dei talenti più interessanti del girone A, totalizzando 36 presenze con una rete all’attivo.

Infine due colpi più di affidamento per concludere una giornata di botti di mercato. Arrivano il centrocampista Nicholas Costantini e il difensore Matteo Vito Lomolino.

Costantini, classe ’89, centrocampista centrale con ottima visione di gioco, cresciuto nelle giovanili del Genoa, a soli vent’anni ha spiccato il volo verso la C/1 prima nella Ternana (15 presenze), poi nella Lucchese (12 presenze ed un gol), infine tra Prato e Foligno nel 2011/2012 (altri 15 gettoni). Sceso in D nella nativa Imperia (18 presenze e tre reti), è reduce da due ottime stagioni nell’Argentina Arma, con la quale ha conquistato la serie D, disputata con ottimi risultati nella passata stagione (29 presenze e sette reti). Ha firmato un contratto che lo legherà al biancoblù fino al 30 giugno 2016

Lomolino è invece un talento dell’Inter: classe ’96, terzino di fascia sinistra, all’occorrenza anche centrocampista esterno, ha all’attivo 14 presenze ed un gol nel campionato Primavera, disputato con le maglie di Inter e Modena. Arriva in prestito dalla società neroazzurra.

Sono due giocatori che mister Riolfo conosce molto bene e rispondono perfettamente all’obiettivo della società di dare sempre più spazio in prima squadra ai ragazzi del territorio.

 

LASCIA UN COMMENTO