Savona: a breve una Commissione per parlare della piattaforma Maersk

0
CONDIVIDI

SAVONA. 6 SET.  L’annuncio dell’Assessore all’Ambiente in vista della formazione delle commissioni consiliari del Comune di Savona.

“In vista della riunione delle Commissioni Consiliari, non appena saranno nominati i rispettivi Presidenti, immediatamente dopo aver rivolto loro le congratulazioni e i consueti auguri di buon lavoro, sarà mia premura prendere contatti con il Presidente della II Commissione affinché venga convocata, possibilmente non più tardi della prima settimana di ottobre, una apposita Commissione dedicata ai temi ambientali e legata, in particolare, all’opera di realizzazione della piattaforma multipurpose di Vado Ligure – ha dichiarato l’Assessore Santi –  Come già annunciato in più di un’occasione, questa Amministrazione è per le infrastrutture ed è per l’ascolto dei cittadini, per questo sarà importante, nella sede opportuna, discutere in maniera approfondita l’argomento, per dare risposte al territorio e fornire tutte le necessarie delucidazioni.”

Una risposta alle critiche mosse in questi giorni dall’opposizione, in particolare da Noi Per Savona, con Daniela Pongiglione, che chiedeva a gran voce un’attenzione maggiore all’impatto che, la piattaforma Maersk di Vado Ligure, potrebbe generare sul litorale savonese, come l’erosione della costa, che penalizzerebbe pesantemente il settore turistico legato agli stabilimenti balneari.

LASCIA UN COMMENTO