Saverio La Ruina chiuse Festival di Officine Papage

0
CONDIVIDI
Con Dissonorata, dopo 5 settimane di successo, termina “Nuove Terre Nuovi Legami”, il festival ideato da Officine Papage
Con Dissonorata, dopo 5 settimane di successo, termina “Nuove Terre Nuovi Legami”, il festival ideato da Officine Papage
Con Dissonorata, dopo 5 settimane di successo, termina “Nuove Terre Nuovi Legami”, il festival di Officine Papage

LA SPEZIA. 25 AGO. Dopo 5 settimane di successo, “Nuove Terre Nuovi Legami”, il festival ideato da Officine Papage con la direzione artistica di Marco Pasquinucci, l’organizzazione di Ilaria Pardini e il sostegno di Compagnia San Paolo, si avvia alla conclusione .

Mercoledì 26 agosto a Framura, Saverio La Ruina chiude in bellezza portando nell’incantevole piazzetta della Chiesa (Località Costa) lo spettacolo che a suo tempo ha decretato ufficialmente il successo nazionale dell’artista (con ben 2 Premi Ubu nel 2007, come migliore Testo e come migliore Attore, ma anche Premio ETI e Premio Ugo Betti): Dissonorata. Un delitto d’onore in Calabria, da La Ruina scritto, diretto ed interpretato.

Lo spettacolo è una performance “en travesti” che evita abilmente tutte le convenzioni e i manierismi del genere, arrivando a conquistare i vertici e la potenza della metafora.

 

Pasqualina sta seduta, con la gamba un po’ penzoloni, riannoda i fili della memoria, la propria giovinezza, la povertà, l’innocenza. Poi d’improvviso l’amore, travolgente da far perdere la ragione, l’inganno, il disonore, la lotta contro tutto e contro tutti, finché a Natale, proprio il giorno di Natale, nasce Saverio. E sulla scena, a dare carne a Pasqualina è proprio Saverio, uno straordinario Saverio la Ruina, attore e autore di questa storia, capace di restituire con sublime poesia e mostruosa bravura l’essenza di questa donna, che deve camminare “col capo fasciato e contare i sassi per terra” altrimenti è puttana. Dissonorata è una delle scritture più emozionanti dell’ultimo decennio.

Dissonorata è spettacolo col pubblico che sta vicino, accanto, ad ascoltare il sussurrato lamento segreto di una donna che nonostante tutto è capace anche di far ridere di sé.

(Aperitivo con gli artisti – ore 19.00 BAR “MURÉTTO” Loc. Setta – Framura)

Framura – Localita Costa – Piazza della Chiesa – ore 21.30 – Ingresso 5,00 euro

Per maggiori informazioni consultare: www.officinepapage.it

LASCIA UN COMMENTO