Sassofono e pianoforte sabato sera a Tursi

0
CONDIVIDI
Jacopo Taddei ed il suo sassofono
Jacopo Taddei ed il suo sassofono
Jacopo Taddei ed il suo sassofono

GENOVA. 20 MAG. Domani, sabato 21 a palazzo Tursi alle ore 20.30 ci sarà l’ultimo concerto della Rassegna di Primavera Anfossi che coincide con la splendida  NOTTE DEI MUSEI. Suonerà il pluripremiato e giovanissimo sassofonista: Jacopo Taddei, accompagnato al pianoforte da un altro bravissimo musicista, Luigi Nicolardi.

La voce antica e nuova nello stesso tempo del sassofono, ha avuto il suo primo contatto con la musica classica di Rossini nel 1868 ne La Fanfara per musica militare. Fu inserito anche in alcune opere di Massenet, Saint-Saëns, Bizet, d’Indy, ma sarà con I Quadri di una esposizione di Mussorskj nella strumentazione di Ravel, anch’egli molto amante di questo strumento, che entrerà in repertorio. Naturalmente diventa famosissimo con il jazz, la musica contemporanea e l’avanguardia.

Jacopo Taddei è giovanissimo, classe 1996, nato a Portoferraio, ad otto anni comincia gli studi musicali e a nove, con votazione 10/10, frequenta l’Ist. P. Mascagni di Livorno. In seguito, al Conservatorio Rossini di Pesaro studia sotto la guida di F. Mondelci. Nel 2013 si diploma con dieci e lode e Menzione d’Onore. Attualmente, si perfeziona con Mario Marzi. Nel 2015 si è aggiudicato il 1° Premio Abbado per la sezione Sax, concorso nazionale istituito dal MIUR per valorizzare le eccellenze dell’Alta formazione. Nella premiazione finale (ottobre 2015) è stato proclamato vincitore assoluto della 1° edizione del Premio del Conservatorio. Nella Giuria, presieduta dal Direttore del Conservatorio di Milano Melchiorre: Canino, De Angelis, Rustioni e Restagno. Tra gli impegni, in seguito all’assegnazione del premio, il concerto di inaugurazione dell’A. A. 2015/16 in Sala Verdi, un concerto da solista con Orchestra sinfonica diretta da Yoichi Sugiyama e un recital nella Stagione Musica in Villa presso la Sala Messina di Villa Clerici. Nel 2016/17 un concerto da solista con l’Orchestra dell’Università degli Studi di Milano e un recital solistico per la Società dei Concerti presso l’Auditorium Giorgio Gaber di Milano.

 

Luigi Nicolardi è attualmente impegnato in un duo cameristico al fianco di Jacopo Taddei, insieme al quale, oltre ad aver ottenuto importanti premi, si esibisce per le stagioni di Coop Lombardia, Società Umanitaria, Gioventù Musicale, Conservatorio di Milano. Recentemente si è esibito a Parigi per Alberta Ferretti. Inoltre ha suonato per il 24° Festival di Milano Musica dedicato al compositore Bruno Maderna, esibendosi con l’Ensemble del Laboratorio di Musica Contemporanea sotto la direzione di Mauro Bonifacio.

Ingresso libero  no ad esaurimento posti.

FRANCESCA CAMPONERO

LASCIA UN COMMENTO