Santa Margherita Ligure capitale del Canottaggio a Sedile Fisso

0
CONDIVIDI

GENOVA. 15 SET. Sabato e domenica prossimi Santa Margherita Ligure ospiterà i Campionati Italiani di Canottaggio a Sedile Fisso specialità Gozzo Nazionale sotto l’egida della FICSF presieduta da Narcisio Gobbi. L’organizzazione è a cura della Società Remiera Gianni Figari del presidente Andrea Maggiali in collaborazione con il Comune di Santa Margherita Ligure. Sono iscritte 14 società in rappresentanza di 23 equipaggi: 6 (Gianni Figari, Rowing Club San Michele, LNI Sestri Levante, LNI Chiavari e Lavagna, Padulella Portoferraio, Porto Ceresio) nella categoria Junior, 8 (Club Sportivo Urania, Gianni Figari, Sportiva Murcarolo, Porto Ceresio, Compagnia Remiera Lavagnese, 2 per Canottaggio Porto Azzurro, Amatori del Mare) e 9 (LNI Sestri Ponente, Club Sportivo Urania, Scalo Quinto, Gianni Figari, LNI Chiavari e Lavagna, Sport Club Renese, Compagnia Remiera Lavagnese, Canottaggio Porto Azzurro, Amatori del Mare).

Nel 2015, a vincere in occasione delle sfide tricolori di Genova Pra’, Canottaggio Porto Azzurro (Senior), Sportiva Murcarolo (Donne) e Gianni Figari Santa Margherita Ligure (Junior).

Quest’anno le gare si svolgeranno nello specchio acqueo antistante la spiaggia di “Ghiaia” nell’omonimo quartiere di Santa Margherita Ligure proprio all’ingresso del borgo. Il campo di gara sarà suddiviso in corsie evidenziate con bandiere di colore diverso, ciascuna della lunghezza di 375 metri. Il percorso di ogni corsia dovrà compiersi quattro volte, con tre giri di boa a sinistra, sulla distanza complessiva di 1500 metri.

 

Il programma prevede il controllo delle imbarcazioni sia venerdì, a partire dalle 16, sia sabato dalle 8 alle 9:30. Dopo il Consiglio di Regata, si svolgeranno le batterie dalle 10 alle 12 mentre successivamente, alle 14, ci saranno i recuperi. Domenica mattina la cerimonia d’apertura, a seguire dalle 10:30 le finali Junior, Femminile e Senior.

LASCIA UN COMMENTO