Santa Margherita, incontro su come vivere in salute in autunno

0
CONDIVIDI
Santa Margherita, incontro su come vivere in salute in autunno

GENOVA. 11 OTT. Come vivere in salute in autunno e vincere la tristezza ce ne parla a Santa Margherita Fabrizia Berera, esperta di medicina tradizionale cinese e di filosofia taoista, docente all’Università degli Studi di Milano, sabato 15 ottobre, ore 17.00 allo Spazio Aperto di Via dell’Arco, Santa Margherita Ligure

Cadono le foglie, le ore di luce diminuiscono, la temperatura si abbassa e ci si mette anche la fine dell’ora legale: sono mesi in cui diventa sempre più difficile sorridere. Sono terminate vacanze, sole, mare e relax, tutto ci spinge a stare rintanati in casa e ad esercitare meno attività fisica: cose che peggiorano l’umore.

Quella che per noi può essere depressione in molti animali diventa addirittura letargo.

 

“Adattarsi alle stagioni è il primo imperativo per vivere con successo la prevenzione e curare la malattia”, afferma Fabrizia Berera, divulgatrice medica nel settore delle medicine naturali che si occupa in modo particolare di medicina tradizionale cinese e di filosofia taoista.

Berera correla il sapere tradizionale cinese, riguardante gli effetti del clima sulla salute, al moderno sapere occidentale, avendo ben presente che l’uomo moderno è sempre più fragile; affaticati dallo stress, dai sovvertimenti climatici e da un’alimentazione squilibrata, è sempre più necessario riscoprire nuovi valori e modalità per vivere in salute.

Riferendosi all’autunno Berera afferma “La tristezza, se diventa habitus mentale, può portare alla depressione e ad altre più gravi malattie; quindi è necessario sapersene liberare appena compare.”

Ben vengano, dunque, pratiche di cura naturali che attingono al bagaglio della medicina tradizionale cinese.

L’incontro ha il patrocinio del Comune di Santa Margherita.

Appuntamento sabato 15 ottobre alle ore 17.00, in via dell’Arco 38 a Santa Margherita Ligure.

L’ingresso, come per tutte le iniziative dell’Associazione “Spazio Aperto”, è libero e gratuito.

LASCIA UN COMMENTO