Home Cronaca Cronaca Imperia

Sanremo, la Polizia arresta l’incubo dei negozi: è un marocchino

6
CONDIVIDI
73enne arrestato per atti osceni ed adescamento di minori

IMPERIA. 9 MAG. Per un anno ha saccheggiato come un’ombra negozi, ristoranti, locali, hotel e magazzini, rubando cellulari, computer e tablet, ma anche biciclette costosissime, carte di credito e bancomat, fino ad un modellino antico di un veliero, gelosamente custodito in un prestigioso albergo di Sanremo.

Finalmente però, dopo un caparbio e lungo lavoro d’indagine i poliziotti del Commissariato cittadino, agli ordini del Primo Dirigente Dr. Manso, sono riusciti a dare un’identità certa al responsabile di almeno 15 furti con scasso avvenuti dal maggio scorso in questo centro.

Un mosaico fatto di tante diverse tessere, abilmente ricostruito dal paziente lavoro della Polizia Scientifica e dalle brillanti intuizioni degli investigatori della  squadra di Polizia Giudiziaria del Commissariato, che, con il prezioso contributo operativo dei Poliziotti di Quartiere, hanno ricomposto pezzo dopo pezzo l’identikit del ladro seriale.


Coperto da vistosi occhiali, sciarpe o cappucci, e favorito dal buio, era infatti riuscito sempre a farla franca, colpendo ogni volta i suoi obiettivi nel cuore della notte.

Le attenzioni degli investigazioni si sono quindi concentrate sui pochi particolari ricorrenti nelle incerte immagini registrate, un cappello, lo stemma su un giubbotto, un tipo di scarpe o un pantalone sportivo di una certa marca.

Così, alla fine, sono riusciti ad individuarlo e a pedinarlo con discrezione fino a scoprire dove dormisse, dato che cambiava molto spesso il suo domicilio.

Si tratta di un giovane ventottenne di origini marocchine con precedenti, residente da anni a Sanremo con la sua famiglia, che peraltro gestisce una piccola ma avviata attività nei dintorni di Bussana.

Riferito l’esito degli accertamenti alla Procura di Imperia, il PM dr. Bogliolo ha disposto mirate perquisizioni in cui i poliziotti hanno recuperato molti dei capi di abbigliamento usati nei diversi colpi dal soggetto.

A quel punto, disposta la custodia in carcere dal Giudice Botti, gli agenti lo hanno arrestato, dando esecuzione al provvedimento restrittivo e ponendo termine ai suoi sgraditi tour commerciali notturni.

6 COMMENTI

  1. Ma pensa un po” un marocchino poveretto lo avra” fatto perche” ha saputo che il suo re in marocco a causa della crisi economica non riesce piu” a mantenere le sue 50 mogli e a sfamare i suoi 300 figli .

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here