San Martino, entra in piedi ed esce: sdraiato per sempre

1
CONDIVIDI
Il Pronto soccorso del San Martino: in Liguria accessi in calo nei vari reparti
Il pronto soccorso del nosocomio San Martino a Genova
Il pronto soccorso del nosocomio San Martino a Genova

GENOVA. 10 MAR. La scorsa settimana è stato ricoverato nel reparto di terapia intensiva del San Martino per un infarto. Poi lunedì è stato dimesso, ma è morto dopo poche ore.

La procura di Genova oggi ha aperto un’inchiesta per fare luce sul decesso di un 52enne. Il pm Pier Carlo Di Gennaro indaga per omicidio colposo, al momento a carico di ignoti.

A fare scattare l’inchiesta è stata la denuncia dei parenti della vittima. Il 52enne, titolare di una ditta di trasporti, è deceduto nel corso della notte di martedì. Mercoledì 2 marzo l’uomo era stato ricoverato nel reparto di terapia intensiva di cardiologia per l’attacco di cuore. I medici avevano deciso di intervenire con un intervento coronarico e successivamente do sottoporre il paziente a una terapia farmacologica.

 

Lunedì il 52enne è stato dimesso ed è tornato a casa, ma dopo poche ore, nella notte di martedì, è morto. Il pm ha ordinato l’autopsia, che potrà chiarire eventuali inadempienze da parte dei sanitari del San Martino.

 

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO