ARCHIVIO

Samp, Zenga "Frosinone Squadra Dura Da Battere"

[caption id="attachment_162779" align="alignleft" width="300"] Il mister della Samp Zenga[/caption]

GENOVA 18 OTT.  Un tasto resta schiacciato per tutta la durata della conferenza stampa di Walter Zenga: quello sul senso di appartenza. Il mister blucerchiato insiste sul tema dell’attaccamento alla maglia, perché sa bene che proprio quella è una delle armi più affilate del Frosinone di Roberto Stellone. «Affrontiamo una squadra in forma – spiega il mister -, che viene da tre buonissime partite, anche se ha vinto solo una di queste. Giocano corti e hanno un grande senso di appartenenza, danno grande valore al gruppo. E questo vorrei vedere anche ogni volta che scende in campo la mia squadra, se vogliamo vincere bisogna fare capire cosa vuol dire vestire i colori della Sampdoria».

«Alla Serie A e al calcio fa bene che ci siano realtà come quelle di Frosinone, Carpi e pure Empoli». Poi, dopo aver parlato, in qualche modo, di un salto nel passato, con la sfida al Matusa, tra le case e il pubblico dei balconi; l’allenatore doriano parla di alcuni aspetti tattici: «Abbiamo provato il 4-4-2, ma anche il 4-3-3 o la difesa a tre. Sono soluzioni che bisogna essere in grado di avere a gara in corso».