Samp, Zenga Amaro “Uscire Fa Male”

0
CONDIVIDI
Il mister della Sampdoria Walter Zenga
Il mister della Samp Zenga
Il mister della Samp Zenga

GENOVA 7 AGO.  Sarà giusto premettere che compiere un ribaltone era al limite dell’impossibile. Detto questo, la Sampdoria ha fatto davvero di tutto per smacchiare uno 0-4 imprevisto, improvviso e letale. «Volevamo fare una grande prestazione – comincia in conferenza da Novi Sad Walter Zenga dopo la vittoria amara in casa del Vojvodina -, il nostro obiettivo era quello di riprenderci la dignità e penso che ce l’abbiamo fatta».

Vera. Se l’andata dei preliminari di Europa League era stata una brutta botta, la radiografia del Doria dice che, malgrado qualche ematoma, lo stato di salute non è così male. «Ci dispiace per il secondo tempo di Torino: ci ha insegnato molto e ci darà una spinta per il futuro – prosegue il mister -. Uscire da una coppa non fa mai piacere, ma siamo una squadra vera, fatta di uomini e ci potremo togliere delle soddisfazioni».

Lezione. «Quella di stasera è stata una prestazione importante – va avanti l’allenatore blucerchiato -, abbiamo dimostrato di sapere giocare da Samp. L’eliminazione è frutto di quello che è successo una settimana fa nel secondo tempo. Fossimo arrivati qui con uno 0-2 saremmo ancora sul campo a giocarci i supplementari. Ci servirà da lezione per crescere».

LASCIA UN COMMENTO