Samp-Udinese, Montella “Per la salvezza ci serve solo la vittoria”

0
CONDIVIDI
Montella
Montella
Montella

GENOVA 10 APR.  «Con due vittorie potremo ritenerci salvi, la prima vogliamo che sia quella con l’Udinese». Oltre a segnare una sorta di linea sulla quota 39, Vincenzo Montella chiede ai suoi giocatori di accelerare il discorso sulla partecipazione alla prossima Serie A, senza eccessivi patemi. «Domani affronteremo una partita difficile – insiste il mister riferendosi alla banda De Canio -, contro una squadra che come noi meriterebbe un’altra classifica. Serviranno astuzia, determinazione e caparbietà per fare nostri i tre punti e proseguire la nostra crescita».

Avanti. Con l’assenza forzata di Correa, ecco comparire gli interrogativi sui componenti del reparto avanzato. «Alvarez? Si è allenato a parte per un po’ – ricorda l’Aeroplanino -, il suo impiego va valutato. A Firenze non lo tolsi per scelta tecnica. Ballottaggio Cassano-Muriel? Questo è un dubbio che mi porterò fino alla fine, entrambi meriterebbero di giocare. Luis si sta allenando molto bene, qualcosa è cambiato in lui malgrado venga impiegato poco».

Finale. Una riflessione a testa infine su chi ci sarà sicuramente come Quagliarella e chi mancherà come il presidente Massimo Ferrero, convalescente dopo la piccola operazione subita nelle scorse settimane. «Fabio sta facendo esattamente quello che mi aspettavo facesse – risponde l’allenatore doriano alla stampa -, è un giocatore che ho seguito per anni e mi è sempre piaciuto. Il presidente? Domani non ci sarà ma vorremmo vincere in modo che possa guardare in maniera più rilassata le altre partite di questo finale di campionato».

LASCIA UN COMMENTO