Samp, Torreira “L’importante col Palermo era non perdere”

2
CONDIVIDI
Torreira centrocampista della Samp

GENOVA 4 OTT.  Lucas Torreira è appena un classe 1996, eppure parla come un veterano. «Volevamo vincere – esordisce il centrocampista uruguaiano -, ma l’importante è non perdere queste partite, che sono degli scontri diretti per noi. Sbagliamo ancora qualcosa, quelle piccole cose che ad altre squadre in questo momento vanno bene. Serve restare uniti. Nel calcio quando arrivi da tante sconfitte non è mai facile andare avanti, però adesso abbiamo trovato un punto che è sicuramente importante. Il pubblico? È la nostra arma in più perché comunque ci ha sempre supportati e aiutati, anche nel momento del bisogno».

Idee. Marco Giampaolo rientrando negli spogliatoi qualcosa ha detto, come svela il numero 34: «Il mister comunque ci ha detto di stare tranquilli perché prima o poi i risultati arriveranno e noi grazie a lui siamo tranquilli. Crediamo tantissimo nelle idee del nostro allenatore, penso che questo si veda anche in campo. Fernandes? Sappiamo le qualità che ha Bruno quali sono, ce le ha sempre dimostrate: già col Cagliari aveva fatto un gol fantastico e penso si meriti tutto ciò».