Sequestro Beni a Ferrero: La Replica del Presidente

0
CONDIVIDI
ferrero
ferrero
Sequestro beni a Ferrero.

GENOVA 27 OTT.  Sequestro beni a Ferrero. Comunicato stampa di risposta del presidente della Samp Massimo Ferrero in merito alle nuove notizie di stampa sul sequestro di beni ai suoi danni per 1 milione di euro.

“Con riferimento alle notizie diffuse oggi da vari media e agenzie di stampa nazionali, l’avvocato Giuseppina Tenga, legale del signor Massimo Ferrero, precisa che non sono state ancora depositate le

motivazioni del provvedimento del Tribunale del riesame di Roma ed evidenzia che il sequestro preventivo scaturisce da dichiarazioni fiscali di società acquisite dal gruppo Ferrero nel 2009, per le quali sono state prodotte ed esibite all’autorità giudiziaria le relative istanze di rateizzazione in corso di regolare pagamento.

 

Falsa, fuorviante e gravemente lesiva dell’immagine del signor Massimo Ferrero è la notizia della contestazione di “occultamento e distruzione di documenti contabili” riferita in particolare da un’agenzia di stampa. Il presidente Ferrero si riserva ogni azione a tutela della sua reputazione”.

LASCIA UN COMMENTO