Home Sport Sport Genova

Samp, quando alcuni tifosi esultano al Gol del Genoa

28
CONDIVIDI
Edoardo Garrone ed il calcio. Per il suo legale è una vicenda marginale
Edoardo Garrone
Edoardo Garrone

GENOVA 4 NOV. Domenica nera, anzi nerissima per la Sampdoria. La sconfitta contro il Sassuolo ha intrappolato nelle sabbie mobili del fondo classifica la società blucerchiata. Niente scuse, le premesse erano altre. Calciatori a testa china che rientrano negli spogliatoi, un Delio Rossi abbattuto che forse si starà chiedendo “ma chi me l’ha fatto fare” e il povero Costa, quasi tra le lacrime a recitare il mea culpa per i gravi errori difensivi contro il Sassuolo.

Ma quando alcuni tifosi blucerchiati esultano al secondo gol del Genoa contro la Lazio con un “oèèè” c’è di più. Per forza. Perché è la prima volta che uno stadio interamente sampdoriano, in segno di scherno verso società e giocatori, esulta a un gol degli odiati cugini rossoblù. Siamo a novembre, tempo di “santi” e di “morti”. Di santi però non c’è traccia. Questo è il vero problema ed è qui che iniziano i dolori.

Prima voce circolata ieri: esonero di Delio Rossi. Falso, la società continuerà a puntare sul tecnico anche in virtù di un ingaggio che supera un milione di euro. Ovvio, sono giorni di riflessione per tutti e ognuno si deve assumere le sue responsabilità. Sotto accusa la campagna acquisti fatta al risparmio e deficitaria in ogni zona del campo. Delio Rossi a dir la verità, non è mai intervenuto chiaramente durante il ritiro estivo sul mercato, ha tenuto sempre un profilo aziendalista. Forse troppo. Si poteva avvertire ogni tanto un po’ di malumore, ma da uno dei migliori allenatori italiani i tifosi si sarebbero aspettati una presa di posizione. Risultato? Tutti gli acquisti fatti in estate contro il Sassuolo non c’erano. Forse è un primato anche questo.


Seconda voce circolata è il licenziamento di Osti. Probabile, perché il presidente Edoardo Garrone da sempre tifoso della Samp non vuole lasciare nulla di intentato. Ecco, che Sartori (sotto contratto con il Chievo), Corvino e anche Lo Monaco, nonostante smentite e indiscrezioni, sono nomi caldi per sostituire Osti. Uomini di personalità, di calcio che conoscono molto bene l’ambiente e come muoversi in un mercato che da anni non riserva particolari emozioni ai tifosi blucerchiati.

Certo, anche il numero uno di Corte Lambruschini deve dare un segnale forte. Non bastano le parole, servono fatti. Non bastano le intenzioni di riportare la coppia Cassano-Pazzini a gennaio, serve programmazione, servono investimenti che durino nel tempo. Perché una società non è solo uno stadio di proprietà, ma molto altro.

Redazione sportiva

 

 

 

 

28 COMMENTI

  1. Mi dispiace contraddirvi ma non c’é stata nessuna esultanza ieri al secondo goal del genoa.
    Vi pregherei di ritrattare questa vostra erronea notizia.
    Grazie, cordiali saluti.

    • ma quale esultanza al goal dei bibini , io avevo il culo in fiamme e la sera vai di malox speriamo di riprenderci presto , xche altimenti x salvarci a gennaio bisogna prendere messi e cristiano ronaldo

  2. ma cosa state dicendo, ma cosa scrivi…
    fischi per il goal dei ritardati… mia nan che non siamo come loro che ci mettono sempr ein mezzo
    ma datti alla bicicletta invece che alla scrittura
    falso e contamusse

  3. Langella si vergogni e smentisca immediatamente la buffonata che si è inventato per prendersi i 5 minuti di popolarità.
    e voi della redazione ritenete attendibile questa porcata a tal punto da pubblicarla senza verificarne l’attendibilità?

  4. Ero presente allo stadio e quello che riporta l’ articolo è assolutamente falso. Semmai esclamazione di meraviglia ma mai inneggiare agli odiati cugini. Pazzesco.

  5. MA COME CAZZO TI PERMETTI A DIRE UNA MINKIATA DEL GENERE ESULTIAMO AL.GOL DEL GENOA?? NE FARAI MOLTA CARRIERA COME GIORNALISTA!!!

  6. ..ragazzi..io andrò contro corrente….credo che l’unica colpa grave di garrone sia quella di non aver trovato un ds degno di questo nome….e non parlo di marotta (ricordiamoci uno su tutti fornaroli!!!)…insomma…aver comprato un rodriguez (per fare un esempio) ed averlo visto giocare solo un tempo in due anni è avvilente….. garrone non ha certo speso meno di altre squadre…a noi mancano un paolo borea o un claudio nassi…… e trovarne uno sarebbe il nostro più grande acquisto!!!!!

  7. Notizia sull’esultanza totalmente falsa.
    Articolo condito poi da una serie di cavolate stratosferiche stile Cassano Pazzini a gennaio.
    Per favore scegliete gente più competente per scrivere gli articoli

    Grazie

  8. Vergognatevi,se avete un minimo di decenza rimuovete l articolo e smentite la notizia chiedendo scusa ai tifosi doriani!! COGLIONI BIBINI DI MERDA

  9. correggetelo ancora un po’ già che ci siete.
    complimenti a tutti, dalla redazione a mattia langella, autore dell’articolo.

  10. So che andro` contro molti, ma effettivamente nel mio settore della sud, c’e` stata un “finta” esultanza al gol dei cugini, ma come dice il “giornalaio” era di scherno.

  11. ecco i problemi di Genova il calcio, la sampdoria, il genoa e la cassa integrazione dove la mettiamo? i nostri figli che futuro avranno? bravi avanti così farci prendere per le chiappe da chi prende a calci un pallone e guadagna miliardi. Ma bene, bravi

  12. Io ero in tribuna centrale e al secondo gol del Genoa si è sentito un olè di scherno proveniente principalmente dal settore tribuna da alcuni pseudo tifosi… dalla gradinata nessuno si è permesso di arrivare a tanto

  13. ma che è sta roba o grulli… venite al Franchi che ve la facciamo noi la festa ah ah ah.

    vi impaliamo in curva!!!!! sfigati!!!!! siete allo sbando

  14. Domenica ai gol dei besughi non ha esultato nessuno. Ma i. Garrone sono i peggiori presidenti della storia Sampdoriana.Credo che D Rossi sia uno dei migliori allenatori ,ma anche lui si e adeguato , non doveva accettare un organico cosi inadeguato e scarso x la serie A

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here