Samp, Presentato Montella “Doria Grande Amore”

0
CONDIVIDI
Vincenzo Montella
Vincenzo Montella
Vincenzo Montella 

Samp, Presentato Montella “Doria Grande Amore”

GENOVA 16 NOV.  Vincenzo Montella è finalmente atterrato a Bogliasco dopo lunghi giorni di corteggiamento.

LiguriaNotizie ha raccolto in esclusiva le prime parole del nuovo tecnico doriano.

“Ringrazio tutti i tifosi per la vicinanza di questi giorni e l’affetto ricevuto anche gli anni scorsi da avversario. Sono emozionato e felicissimo di essere di tornato” le prime parole di Vincenzino alla terza avventura doriana, la prima da allenatore.

 

Presente anche il Presidente Massimo Ferrero che spiega come la scelta di Montella sia stata dettata dal sentimento “Senza cuore e senza idee non si va da nessuna parte, e la nostra è stata una scelta ponderata e desiderata”.

Il patron ha parole di elogio anche per la Fiorentina che ha liberato il mister  “Ho ringraziato anche il signor della Valle c’è stato un fair play tra presidenti e tutto si è risolto nel migliore dei modi”.

Successivamente la stampa ha posto le sue domande a Montella.

Troverai diversi compagni fra cui Palombo e piedi buoni come Cassano, proprio Cassano come verrà usato?.

Antonio per qualità e talento è un campione. Dipenderà  dal suo stato di forma e dai suoi obiettivi, come calciatore non si può mettere in discussione.

Quali saranno gli ideali che caratterizzeranno il tuo nuovo corso alla Samp.?

Dobbiamo divertirci attraverso i principi di sport dettati anche dalla società e pretesi dai tifosi della Sampdoria. Ci sono le basi per intraprendere un percorso insieme.

Quale sarà il modulo della nuova Samp di Montella?

Non credo molto ai moduli,  credo più ai principi di gioco.  Non è detto che adotterò sempre il solito schema.  Prima dovrò  conoscere i giocatori, partiremo dalle basi impostate da Zenga per il momento perché non c’è molto tempo per lavorare.

Il rapporto tra te e la Samp è un rapporto d’amore

L’affetto tra me e la Sampdoria è forte, lo è sempre stato. Me l’hanno dimostrato soprattutto quando ho vinto da avversario. Mi è stato riservato un applauso lungo e caloroso che mi ha colpito molto. Non mi distrae assolutamente questo tipo di rapporto ma anzi mi stimola.

La scelta della Samp è stata vista

Vincenzo Montella
Vincenzo Montella

da molti come un passo indietro per la tua carriera. Che ne pensi?

Come allenatore non mi sento superiore alla Sampdoria. Sono felice di essere qua perché credo che questa sia la società giusta per lavorare bene.

Quali saranno gli obiettivi della tua squadra in questa stagione?

L’obiettivo della Samp è quello di essere meglio posizionata nella classifica, bisogna avere ambizioni e crescere

Una parola sulla Fiorentina. Ci sono state difficoltà da parte di Ferrero per liberarti. Come vi siete lasciati con i Viola e cosa ne pensi del nuovo corso targato Paulo Sosa.

Con la Fiorentina ci siamo lasciati nella maniere migliore e più educata possibile, poi come tutti i rapporti finiscono ed abbiamo utilizzato il buon senso da tutte le parti, io voglio migliorare. Sono contento di ammirare un allenatore che fa meglio di me e complimenti a Paolo Sousa.

Internet: www.sampdoria.it

LASCIA UN COMMENTO