Samp, Muriel “Ringrazio i tifosi per i cori di affetto”

0
CONDIVIDI
Luis Muriel
Luis Muriel
Luis Muriel

GENOVA 22 AGO.  Di questa Sampdoria di giovani Luis Muriel è in qualche modo l’icona. Non è più un ragazzino, ma con la testa giusta e quelle capacità tecniche innate che si porta dietro il colombiano può diventare la star indiscussa della Gradinata Sud. Non è un caso che al “Castellani” di Empoli si sia alzato un coro tutto per lui. «Sono felice che i tifosi si siano messi a cantare per me – dice l’autore della prima rete stagionale doriana -, non me l’aspettavo. Voglio ripagarli con tanti gol, per risentire questo coro ogni domenica».

Risultato. Parlando della partita, il numero 9: «Non era facile venire qui e vincere. Abbiamo avuto tante chiare occasioni per raddoppiare, ma non ci siamo riusciti. Abbiamo fatto di tutto però per conservare il risultato e non subire il pari: questo è l’importante»

LASCIA UN COMMENTO