Home Sport Sport Genova

SAMP, FERRERO DOPO L’ELEZIONE IN FIGC “IL CALCIO DEVE CAMBIARE”

0
CONDIVIDI

ferrero_sampGENOVA 12 AGO. «Spero che il mio voto sia stato utile per essere uniti e costruire un calcio migliore, che riporti la gente allo stadio e che non penalizzi i ragazzi che giocano a pallone». Queste le parole del presidente della Sampdoria Massimo Ferrero al termine della prima votazione all’Assemblea elettiva della FIGC. «Dopo tante chiacchiere, aspetto di vedere i fatti – ha dichiarato il numero uno blucerchiato ai microfoni di Sky Sport 24 fuori dall’hotel Hilton Rome Airport di Fiumicino -. Mi sembra di assistere alla commedia con Fernandel e Gino Cervi, Don Camillo e Peppone. Pensiamo al calcio italiano e alla nostra immagine nel mondo. Non siamo secondi a nessuno, ma dobbiamo cambiare mentalità e smettere di fare la guerra dei poveri».

Famiglie. «Le istituzioni ci devono ascoltare, dobbiamo portare famiglie negli stadi – ha proseguito Ferrero -. Il calcio è come una fiction, è spettacolo: in campo vanno 22 gladiatori e che vinca il migliore. Allo stadio devono poter andare i nonni con i nipoti, senza episodi che fanno rabbrividire. Il nuovo c.t. della Nazionale? Io vedrei bene Mihajlovic. Voglio liberarmene? No, voglio fargli un contratto di dieci anni».

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here