Samp, Dodò “Al Doria ho trovato continuità”

1
CONDIVIDI
Dodò
Dodò
Dodò

GENOVA 24 MAR.  Il pallone è sempre stata la sua grande passione. Dodô Pires l’ha coltivata in Brasile, fin da bambino, sulle orme di un cugino poco più grande di lui. «In realtà pensavo di fare il medico, ma ho sempre avuto paura del sangue – racconta a Samp TV -. Mi piace molto il mare e per questo ad un certo punto ho pensato all’idea di fare il biologo marino, ma il calcio mi ha scelto e non mi ha dato alternative».

Opportunità. «Gli infortuni hanno influito molto sulla mia carriera fino a questo momento – prosegue il mancino paulista -. Ora sto meglio e la Sampdoria mi ha concesso un’opportunità importante per esprimermi ai miei livelli: qui ho trovato un allenatore, Montella, che riesce attraverso il suo modo d’intendere il calcio ad esaltare le mie caratteristiche».

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO