Samp-Carpi, Montella “Siamo Stati Imprecisi”

0
CONDIVIDI
Vincenzo Montella tecnico della Samp
Vincenzo Montella tecnico della Samp
Vincenzo Montella tecnico della Samp

GENOVA 18 GEN.  «La squadra può e deve fare di più, non possiamo accettare i complimenti che ci sono stati fatti. Bisogna lavorare». Il soggetto è la Sampdoria di Vincenzo Montella, che per la prima volta dopo la striscia positiva a cavallo tra il vecchio e il nuovo anno ha perso una partita in maniera inaspettata. «C’è stata imprecisione e poca continuità nel gioco – spiega il mister a Samp TV -, questa è una sconfitta amara. Se siamo intelligenti però ci portiamo a casa un po’ di esperienza in più. Ora bisogna guardare la classifica con realismo».

Noie. Diciamo anche che non è proprio girato tutto dalla parte giusta. «Peccato per il risultato – premette l’Aeroplanino -, perché abbiamo avuto tante occasioni e non le abbiamo concretizzate. Sono abbastanza deluso. Gli avversari? Ammiro molto lo spirito del Carpi, è un grande spirito di gruppo». Tre noie: difesa, campo e arbitraggio. «Dietro non troviamo continuità – dice -, anche perché non riusciamo mai a lavorare con tutti i giocatori a disposizione. Sì, vero, il manto non era perfetto, ma va bene così. Per quanto riguarda l’arbitro: accettiamo le decisioni, anche se su Eder c’era un rigore».

LASCIA UN COMMENTO