Home Cronaca Cronaca Italia

NUOVO SALVATAGGIO DI MIGRANTI DA PARTE DELLA GUARDIA COSTIERA

0
CONDIVIDI
Una nuova vita naviga verso Lampedusa: è quella di un neonato partorito da una migrante a bordo della motovedetta CP 324 della Guardia Costiera di Lampedusa.

CP 906 CorsiSIRACUSA. 16 OTT. Continua l’incessante lavoro della Guardia Costiera a salvaguardia della vita umana in mare.

Dopo il coordinamento delle operazioni di soccorso condotte da navi mercantili e avvenute nei giorni scorsi nello Stretto di Sicilia, la Centrale Operativa di Roma è stata nuovamente impegnata nel salvataggio di 113 persone, tra cui 27 donne e 1 minore, di provenienza sub sahariana.

I migranti stavano attraversando il Mediterraneo a bordo di un gommone in precarie condizioni di galleggiabilità, quando sono stati avvistati da un rimorchiatore in servizio presso una piattaforma petrolifera a nord delle coste libiche.


La segnalazione è giunta alla Centrale Operativa di Roma, che ha immediatamente disposto l’invio della CP 906 nave Corsi della Guardia Costiera. Giunto sul punto, il pattugliatore ha individuato il gommone con a bordo i migranti, provvedendo successivamente al loro trasbordo.

L’unità della Guardia Costiera è giunta intorno alle 12.30 di ieri nel porto di Augusta per lo sbarco dei migranti tratti in salvo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here